Home Articoli Al via il “Contest I Savoia. La Serie”, aperto a tutti gli...

Al via il “Contest I Savoia. La Serie”, aperto a tutti gli sceneggiatori europei

498
0
CONDIVIDI

Torino, 30 novembre 2017 – È stato presentato oggi al Circolo dei Lettori il progetto speciale dal titolo “Contest I Savoia. La Serie”, ideato da Film Commission Torino Piemonte e FIP Film Investimenti Piemonte e fortemente voluto dall’Assessore alla Cultura della Regione Piemonte Antonella Parigi.

Dalla data odierna è quindi online il bando, aperto a tutti gli sceneggiatori europei che intendano presentare un progetto di Serie Tv storicamente ambientato nell’epoca della Dinastia Savoia, dalla metà del ‘500 fino all’Unità d’Italia, rivolgendosi con particolare attenzione al territorio e al circuito delle residenze reali.

Il Contest resterà aperto fino a marzo 2018 e verrà promosso su scala europea, anche grazie alla collaborazione attivata con il TorinoFilmLab: nei mesi successivi alla chiusura del bando un comitato editoriale di esperti selezionerà una lista di progetti finalisti tra i quali verrà individuato il miglior concept cui assegnare un riconoscimento di 50.000 €: 30.000 € saranno attribuiti immediatamente dopo la cerimonia di premiazione prevista per l’autunno, mentre i restanti 20.000 € verranno versati nel corso dell’anno successivo, al termine di un percorso produttivo volto all’attivazione del progetto.

“Gli eventi e le personalità che hanno contraddistinto la dinastia Savoia rappresentano un importante patrimonio per la storia della nostra regione e quella nazionale. Attraverso questo Contest vogliamo quindi metterlo in risalto, con un’importante operazione di valorizzazione culturale e attraverso una delle forme più attuali delle produzioni audiovisive, ovvero le Serie Tv, consapevoli di quanto queste rappresentino anche un importante mezzo di promozione del territorio”. Lo dichiara Antonella Parigi, Assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte, che aggiunge: “Un progetto che ha quindi l’obiettivo di valorizzare una parte significativa della nostra storia e cultura, nell’ottica di una più generale riscoperta di questo nostro passato, anche attraverso un sostegno concreto a chi vincerà il Contest”.

“Vogliamo ancora una vota ribadire il peso specifico che una produzione seriale restituisce al territorio di riferimento”. Secondo il Presidente di FCTP Paolo Damilano, “l’impatto produttivo, promozionale e turistico di una Serie Tv di successo ha pochi eguali: il cineturismo ci insegna da tempo che sono molti i territori che hanno tratto grandi vantaggi da titoli cult. Negli ultimi tre anni anche il Piemonte ha potuto contare su numeri importanti, sostenendo 22 Serie Televisive che hanno concretizzato ben 94 settimane di preparazione e 161 settimane di riprese sul nostro territorio garantendo una ricaduta territoriale eccezionale”.

“Obiettivo del progetto – aggiunge Paolo Tenna, AD di FIP – Fim Investimenti Piemonte e ideatore dell’iniziativa – è quello di utilizzare lo strategico e sempre più attuale mezzo della Serie Tv per offrire a tutti gli sceneggiatori europei di cimentarsi con un terreno editoriale e produttivo – quello della Dinastia Savoia – quasi del tutto inesplorato. Consci di attraversare una nuova ‘Golden Age’ televisiva – che si configura anche e soprattutto per gli investimenti milionari dei broadcaster digitali – proponiamo di ampliare e superare i consueti confini in cui una Film Commission agisce, trasformandoci in attivatori di un processo produttivo che inverta la rotta comune. Non vogliamo limitarci ad accogliere soltanto la ‘storia’ ma – attraverso il Contest – vogliamo cercarla e costruirla: puntiamo ad attivare uno scouting di idee innovative, originali, internazionali traducibili in vicende trasversali, capaci di raggiungere pubblici differenti e i più svariati generi. Vogliamo farci stupire dagli sceneggiatori e provare a nostra volta a stupire i grandi produttori e i grandi broadcasters”.

Secondo Piero Bodrato, curatore del progetto fin dalle sue fase embrionali, “le iniziative per sostenere una serialità televisiva di qualità, sono rare e molto importanti. È per questo che non posso che esclamare: ‘Avanti Savoia!’ per questa iniziativa intrapresa con entusiasmo ed energia dagli enti promotori. Un progetto in cui  l’istituzione non si limita al tradizionale sostegno economico o organizzativo, ma si comporta come un vero e proprio ‘produttore’, selezionando le idee migliori e accompagnando il concept prescelto in un percorso che coinvolgerà società di produzione ereti televisive. Un’occasione speciale dunque, che si rivolge a uno dei ‘brand’ più importanti della nostra regione. Per me anche un modo di tornare nei luoghi e nelle vicende che hanno fatto da sfondo ad alcuni dei miei lavori più importanti e restituire almeno in parte quello che la mia regione mi ha insegnato, in termini di serietà, progettualità e concretezza”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here