Cannes 65: in concorso il “Reality” di Garrone. Sulla croisette anche Bertolucci e Argento.

Poker d’italiani al 65esimo Festival di Cannes: Matteo Garrone in concorso con il suo “Reality”; Bernardo Bertolucci fuori concorso con “Io e te” (tratto dall’omonimo romanzo di Niccolò Ammaniti); evento di mezzanotte per il “Dracula 3D” di Dario Argento. Nanni Moretti presiede la giuria.

Da mesi era ormai dato per certo ma oggi, con la presentazione del cartellone del 65esimo Festival di Cannes, è arrivata la conferma ufficiale: “Reality” riporterà Matteo Garrone in concorso alla kermesse cinematografica più importante del mondo a quattro anni di distanza dalla vittoria del Gran Prix con “Gomorra”. Il suo “Reality” (dal precedente titolo “Big House”) racconta il mondo del Grande Fratello con due protagonisti sconosciuti, Aniello Arena e Loredana Simioli, accanto a Claudia Gerini. Il regista sarà l’unico italiano in concorso, ma sulla croisette saranno presenti altri due film made in Italy: “Io e te” di Bernardo Bertolucci (cui l’anno scorso è stato assegnato il premio alla carriera), Selezione Ufficiale fuori concorso, e “Dracula 3D” di Dario Argento, evento speciale di mezzanotte, con cui il regista (all’età di 72 anni) sarà per la prima volta a Cannes.

Un cartellone come sempre ricco e di qualità quello del festival francese, in cui si confermano, come da pronostici, i nuovi film di David Cronenberg (“Cosmopolis”) che sarà al lido con il figlio Brandon, in gara nella sezione Un Certain Regard con “Antiviral”, Jacques Audiard (“De Rouille et d’os”), Ken Loach (“The Angel’s Share”) e Alain Resnais (“Vous N’avez encore rien vu”). Grande assente il vincitore della scorsa edizione, Terrence Malick, ancora al lavoro su “The Burial”. Niente da fare anche per altri due film italiani i cui titoli erano circolati tra le probabili presenze: “Romanzo di una strage” di Marco Tullio Giordana e “E’ stato il figlio” di Daniele Ciprì.

Tra i ritorni in gara i registi già Palma d’oro Michael Haneke (“Il nastro bianco”, 2009), Ken Loach (“Il vento che accarezza l’erba”, 2006) e Abbas Kiarostami (“Taste of Cherry”, 1997).

Fuori concorso, oltre al “Dracula 3D” di Dario Argento (in cui recita anche la figlia Asia), “Ai To Makoto” di Takashi Miike, “Therese Desqueyroux” di Claude Miller e “Madagascar 3, Europe’s Most Wanted”.

Il 65esimo Festival di Cannes, presieduto quest’anno da Nanni Moretti, è in programma dal 16 al 27 maggio. A guidare la sezione Un Certain Regard sarà invece Tim Roth. Madrina di Cannes 65 è Bérénice Bejo, l’attrice francese co-protagonista di “The artist”.  

FILM IN CONCORSO
Moonrise Kingdom / di Wes Anderson (film d’apertura)
De Rouille et d’os / di Jacques Audiard
Holy Motors / di Leos Carax
Cosmopolis / di David Cronenberg
The Paperboy / di Lee Daniels
Killing Them Softly / di Andrew Dominik
Reality / di Matteo Garrone
Amour / di Michael Haneke
Lawless / di John Hillcoat
In Another Country / di Sangsoo Hong
Taste of Money di Sangsoo Im
Like Someone In Love / di Abbas Kiarostami
The Angels’ Share / di Ken Loach
Beyond the Hills / di Cristian Mungiu
Baad El Mawkeaa (Apres la bataille) / di Yousry Nasrallah
Mud / di Jeff Nichols
Vous N’avez encore rien vu / di Alain Resnais
Post Tenebras Lux / di Carlos Reygadas
On the Road / di Walter Salles
Paradies: Liebe / di Ulrich Seidl
Jagten (The Hunt) / di Thomas Vinterberg

FUORI CONCORSO
Io e te / di Bernardo Bertolucci
Une Journée particulière / di Gilles Jacob e Samuel Faure
Dracula 3D / di Dario Argento (Séance De Minuit)
Ai To Makoto / di Takashi Miike (Séance De Minuit)
Madagascar 3 Europe’s Most Wanted / di Eric Darnell e Tom Mcgrath
Hemingway & Gellhorn / di Philip Kaufman
Therese Desqueyroux / di Claude Miller (film di chiusura)

EVENTI SPECIALI
Der Müll Im Garten Eden / di Fatih Akin
Roman Polanski: A Film Memoir / di Laurent Bouzereau
The Central Park Five / di Ken Burns, Sarah Burns e David Mcmahon
Les Invisibles / di Sébastien Lifshitz
Journal De France / di Claudine Nougaret e Raymond Depardon
A musica segundo Tom Jobim / di Nelson Pereira Dos Santos
Villegas / di Gonzalo Toba
Mekong Hotel / di Apichatpong Weerasethakul

UN CERTAIN REGARD
Miss Lovely / di Ashim Ahluwalia
La Playa / di Juan Andrés Arango
Les Chevaux de Dieu / di Nabil Ayouch
Trois Mondes / di Catherine Corsini
Antiviral / di Brandon Cronenberg
7 Dias en La Habana / di B. Del Toro, P. Trapero, J. Medem, E. Suleiman, J. C. Tabio, G. Noe e L. Cantetì
Le Grand soir / di Benoit Delepine e Gustave Kervern
Laurence Anyways / di Xavier Dolan
Despues De Lucia / di Michel Franco
Aimer A perdre la raison / di  Joachim Lafosse
Mystery / di Lou Ye
Student / di Darezhan Omirbayev
La Pirogue / di Moussa Toure
Elefante Blanco / di Pablo Trapero
Confession of a Child of the Century / di Sylvie Verheyde
11.25 The Day He Chose His Own Fate / di Koji Wakamatsuì
Beasts of the Southern Wild / di Benh Zeitlin

 

 

 

Scritto da . Giornalista professionista, collabora, oltre che con RB Casting, con testate cartacee e web,come Donna Moderna, Left e Radio Cinema, occasionalmente per la sezione costume del quotidiano La Stampa. Lavora per la carta stampata, il web, la radio e la tv tra cui SKY Tg24 ed corrispondente per varie testate per la Mostra del Cinema di Venezia, il Festival di Cannes, il Festival Internazionale del Film di Roma ed altri importanti festival nazionali.

1 Commento per “Cannes 65: in concorso il “Reality” di Garrone. Sulla croisette anche Bertolucci e Argento.”

  1. [...] del Festival di Cannes …Garrone: il mio "Reality" una favola per CannesLa StampaCannes 65: in concorso il “Reality” di Garrone. Sulla croisette anche …RB CastingCannes: Io e Te di Bertolucci fuori concorsoDoppioSchermoIl Messaggero -AGI – [...]

Scrivi una replica

Copyright 2011 © RB Casting. Tutti i diritti sono riservati | Sede legale: Via Angelo Brunetti, 33 - 00186 Roma | Tel/fax + 39 06 64520040
Sito realizzato da Emiliano Pecis | RB Tool realizzato da Nino Guarnacci | Sistemista Frank Contrepois