Home Articoli “Diciottanni – Il mondo ai miei piedi”, l’opera prima di Elisabetta Rocchetti...

“Diciottanni – Il mondo ai miei piedi”, l’opera prima di Elisabetta Rocchetti al RIFF

CONDIVIDI

Sarà presentato in concorso al RIFF – Rome Independent Film Festival, lunedì 21 marzo 2011, “Diciottanni – Il mondo ai miei piedi”, l’esordio alla regia di Elisabetta Rocchetti. Il film uscirà nelle sale italiane il prossimo 29 aprile, distribuito da Officine UBU.

Protagonista della storia è Ludovico interpretato dall’attore Marco Rulli. Nel cast anche la stessa Rocchetti, nel ruolo di Giulia, e Marco IannitelloNina TorresiAlessia BarelaRosa PianetaMonica Cervini.

Scrive nelle note di regia Elisabetta Rocchetti: “Con questo film, attraverso il personaggio di Ludovico ed i rapporti che il protagonista instaura con i suoi coetanei e con le donne, volevo gettare uno sguardo su alcuni comportamenti che mi sembrano il sintomo di un certo disorientamento e di una difficoltà nel rapporto fra generazioni, tipico della nostra società….Attraverso la vita di Ludovico volevo, dall’altro lato, mettere in risalto alcuni comportamenti tipici di certe donne della mia generazione, che per disperazione si riducono a inseguire chimere, cercando l’amore di ragazzi molto più giovani, pur di non subire il mostro crudele della solitudine”.

Sinossi
Ludovico è un diciottenne di prorompente bellezza che non riesce a vivere la sua età. Orfano da quando era piccolo e cresciuto da uno zio vizioso e meschino, ricerca nelle donne, in particolare in quelle più grandi, l’amore incondizionato, nel tentativo di riempire il proprio vuoto affettivo, ma senza riuscirci davvero. Quando Ludovico s’innamora di Giulia, amante di suo zio, sarà costretto ad aprire gli occhi sulla propria situazione familiare e sentimentale. Dopo aver toccato il fondo spirituale e morale, Ludovico cercherà di ritrovare se stesso e diventare un ragazzo come gli altri della sua età.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here