Home Articoli Premio “Arte e diritti umani” di Amnesty International a Paolo Fresu

Premio “Arte e diritti umani” di Amnesty International a Paolo Fresu

CONDIVIDI

La Sezione Italiana di Amnesty International ha assegnato al trombettista jazz Paolo Fresu il premio “Arte e diritti umani”. La consegna è avvenuta a Cagliari venerdì 20 maggio, in occasione della conferenza stampa di presentazione di “!50”, il ciclo di concerti che Fresu intraprenderà nelle prossime settimane per celebrare il suo 50° compleanno.

Secondo la motivazione del premio, conferito negli anni passati ad Alessandro Gassman, ai Modena City Ramblers e a Giobbe Covatta, Paolo Fresu ha dato uno straordinario contributo alla diffusione e alla conoscenza della Dichiarazione universale dei diritti umani.

Da anni sostenitore di Amnesty International, Paolo Fresu mette a disposizione la sua musica e i suoi progetti anche quest’anno, in cui a sua volta l’organizzazione per i diritti umani compie 50 anni.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here