Home Articoli “Finalmente la felicità” segna una svolta per Leonardo Pieraccioni

“Finalmente la felicità” segna una svolta per Leonardo Pieraccioni

CONDIVIDI

Sono iniziate in Sardegna, al Forte Village, le riprese di “Finalmente la felicità”, decimo film di Leonardo Pieraccioni che segna una tappa importante all’interno della sua carriera di successo. Il genere è sempre quello della commedia, ma qualcosa è cambiato nelle sue scelte artistiche di conseguenza a ciò che è accaduto nella sua vita privata.

“Alla mia età ho sentito il bisogno di cambiare, di sbriatorizzarmi”, ha affermato il regista toscano in conferenza stampa, il film non descrive la solita storia d’amore, ma racconta l’incontro-scontro di due mondi lontani: quello tranquillo di Benedetto (Pieraccioni), professore di musica con una forte passione per l’ecologia e quello di Luna (Ariadna Romero) una super modella abituata a vivere una vita sopra le righe, tra fotografi e feste mondane.

Il film inizia con una telefonata che sconvolge la vita di tutti i giorni di Benedetto. Ha telefonare è la redazione di “C’è posta per te”, programma condotto da Maria De Filippi, che lo informa del fatto che la madre, morta da poco, aveva adottata una bambina in Brasile. Ora quella bambina è diventata una modella che si trova in Italia per lavoro e vuole incontrare il suo “fratellastro”. Ovviamente a questo incontro Benedetto non ci andrà da solo ma sarà accompagnato da un amico, Sandrino (Rocco Papaleo) che con il suo furgoncino lo accompagnerà per il suo viaggio in Sardegna.

A dare l’idea del film a Pieraccioni è stato il suo amico e collega Giovanni Veronesi una sera mentre insieme riflettevano sul significato della felicità. Quando Veronesi ha affermato “Per me il massimo sarebbe scoprire di avere una bellissima sorellastra brasiliana”, Pieraccioni ha capito che quell’affermazione poteva essere sviluppata per diventare un film.

Anche questa volta un solo obiettivo per il regista toscano: “Spero di riuscire sempre a fa ridere il pubblico con i miei film: di fronte a questo non c’è David che tenga”.

Fanno parte del cast anche Andrea Buscemi, Shel Shapiro, Michela Andreozzi, Maurizio Battista e Thyago Alves.

Il film, prodotto da Levante, uscirà nelle sale italiane il 16 dicembre distribuito da Medusa.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here