Home Articoli “Vittorio racconta Gassman” nei cinema il 29 giugno

“Vittorio racconta Gassman” nei cinema il 29 giugno

CONDIVIDI

Presentato alla 67esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, in coincidenza con il decennale della morte dell’amato artista, “Vittorio racconta Gassman – Una vita da mattatore” esce nelle sale italiane il 29 giugno, distribuito da Medusa Film, lo stesso giorno in cui l’attore si spense nel 2000.

Il film sarà in programmazione ordinaria, subito dopo una serie di anteprime gratuite, previste per il 27 giugno a Roma (cinema Embassy), Torino (Massimo), Napoli (Metropolitan) Milano (Apolli), Bologna e Firenze (Odeon), Genova (Corallo).

Il documentario, che si avvale di preziose testimonianze, raccolte tra Roma, Parigi e Los Angeles, è narrato dalla voce di Alessandro Gassman, ideatore, insieme al regista Giancarlo Scarchilli, di questo originale e prezioso viaggio alla riscoperta del lato umano e di quello artistico di una delle maggiori personalità dello spettacolo e della cultura italiana del XX secolo, che pur affondando le proprie radici nella tradizione del teatro classico, ha fatto di tutto per avvicinarvi le masse.

Il suo “Amleto” (1952) fu il primo spettacolo che superò le 100 repliche nello stesso teatro (Quirino di Roma), con una serie di “tutto esaurito”, e Vittorio Gassman fu colui che portò i classici in luoghi sperduti del Sud d’Italia, dove il teatro non era mai arrivato, utilizzando un tendone da circo. Né va dimenticato, il suo contributo alla diffusione della poesia, classica e moderna.

L’ultimo dei grandi attori classici e il primo degli attori moderni.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here