Home Articoli Sugar Music si rafforza, nuova organizzazione del gruppo

Sugar Music si rafforza, nuova organizzazione del gruppo

CONDIVIDI

Sugar è pronta a nuove sfide e lancia una riorganizzazione volta a un deciso rafforzamento aziendale. Ad annunciarlo sono Filippo Sugar, presidente di Sugar Music, e Caterina Caselli Sugar, presidente di Sugar. La nuova organizzazione è volta a migliorare ulteriormente in chiave imprenditoriale le iniziative del Gruppo (nato nel 1932) nelle attività di catalogo e nello sviluppo artistico, alla luce delle nuove sfide che la music company milanese deve affrontare per continuare a garantire la crescita e il mantenimento dei livelli occupazionali, caso unico nel disastrato panorama dell’industria musicale, nonostante le difficoltà che l’industria musicale continua a vivere in Italia e nel mondo. In particolare la riorganizzazione ruota intorno alla nomina di Elisabetta Biganzoli e Cristina Scaglia.

Professionalmente cresciuta in Sugar, dove finora è stata responsabile del marketing strategico, Elisabetta Biganzoli assume il ruolo di Director/Repertoire&Soundtracks Development, con il compito di continuare a creare opportunità di business (licenze, partnership, sponsorizzazioni), a partire da tutti i cataloghi editoriali e dal repertorio master del Gruppo che occupa una rilevante posizione nei settori della musica leggera, della classica contemporanea, e delle colonne sonore in seguito alla recente acquisizione di CAM (Creazioni Artistiche Musicali).

Proviene invece da Vodafone, dove è stata Responsabile degli Eventi e Sponsorizzazioni e in precedenza dei contenuti digitali dell’offerta VAS con particolare attenzione al mondo musicale, Cristina Scaglia, che assume il ruolo di Director/Artist Project Development, con il compito di continuare a sviluppare iniziative di business legate alla attività discografica, al management degli artisti e alla produzione di eventi in Italia e all’estero dove si avvale delle competenze di Alessandro Ragni che rimane responsabile del settore. Nel nuovo organigramma le due nuove dirigenti rispondono entrambe al Direttore Generale Andrea Cotromano e alla proprietà.

“Il nuovo organigramma – dichiara Filippo Sugar sul sito ufficiale della major – risponde alla esigenza di immettere nuova linfa imprenditoriale nelle attività del Gruppo per metterlo in condizione di affrontare al meglio le nuove sfide di una moderna ‘music company’ dove la componente di imprenditorialità non può restare affidata solo alla proprietà ma deve scorrere nelle vene di tutta l’azienda. La scelta strategica di cedere Messaggerie Musicali nel 2006 e di concentrare il nostro lavoro e i nostri investimenti sul core business della produzione di nuova creatività artistica e di nuovi diritti si è rivelata giusta. E, nonostante sulla musica continui a soffiare un vento ostinatamente contrario, restiamo convinti che le migliori opportunità non siano alle spalle ma di fronte a noi. Per riuscire a coglierle, però, bisogna che tutti i possibili canali di utilizzazione della musica siano sfruttati al meglio, e l’azienda deve essere in grado di aiutare i suoi artisti  e i suoi autori ad allargare i loro mercati, di cercare nuove partnership con imprese extra-musicali, come Sugar ha già dimostrato di saper fare con le collaborazioni fra Andrea Bocelli e Barilla, e fra Raphael Gualazzi e ENI. Solo così – conclude Sugar – potremo continuare a investire nelle enormi potenzialità della musica italiana salvaguardando sia i nostri artisti e autori, che la nostra indipendenza”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here