Home Articoli Premio Solinas 2011: “Il Mestiere” di De Angelis è la migliore sceneggiatura

Premio Solinas 2011: “Il Mestiere” di De Angelis è la migliore sceneggiatura

CONDIVIDI

E’ Massimo De Angelis il vincitore del Premio Franco Solinas 2010 – 2011 di 12.000 euro. Il suo progetto “Il Mestiere”, è, secondo la giuria, una sceneggiatura che “fa tornare la voglia di fare del cinema perché riesce nel più bello e il più difficile tra gli scopi che ci prefiggiamo: inventare un mondo che prima non c’era”.

De Angelis aveva già vinto nel 2009 il Premio Solinas Storie per il Cinema, ha già pubblicato dei racconti e lavora per una società di vigilanza privata.

La Menzione Speciale di 3.000 euro è andata ex aequo allo sceneggiatore Francesco Agostini per “Bob”, storia di un simpatico farabutto cinquantenne che “affronta un tardivo e faticoso percorso di crescita e redenzione che si arresta miseramente di fronte alla immutabilità della natura umana”, e al filmmaker e profondo conoscitore della Sardegna Emanuele De Vincenti per “Su Bandidu Arzanesu”, epopea del bandito sardo Stochino: “coinvolgente ritratto inedito di un uomo e della sua terra entrambi protagonisti della storia”.

La giuria composta da: Francesco Cenni, Teresa Ciabatti, Anne Riitta Ciccone, Claudio Cupellini, Domenico Distilo, Giorgio Fabbri, Giovanni Galavotti, Annamaria Granatello, Filippo Gravino, Giorgio Gosetti, Gloria Malatesta, Anna Negri, Marco Pettenello, Roberto Scarpetti, Francesca Solinas ha scelto i vincitori tra i 107 progetti inviati in forma anonima.

La premiazione si è svolta a La Maddalena, in collaborazione col Festival “La valigia dell’attore”. Ospite d’onore lo sceneggiatore Umberto Contarello, reduce dal Festival di Cannes con il film di Paolo Sorrentino, che ha consegnato il Premio del massimo concorso del Premio Solinas.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here