Home Articoli Ciak, si gira! “E la chiamano estate” con Barr, Ferrari e Argentero

Ciak, si gira! “E la chiamano estate” con Barr, Ferrari e Argentero

CONDIVIDI

Sono iniziate a Bari le riprese di “E la chiamano estate” di Paolo Franchi, prodotto dalla Pavarotti International Production con il contributo di Apulia Film Commission, con protagonisti Jean Marc Barr, Isabella Ferrari e Luca Argentero.

Il film sarà girato fino al 15 ottobre interamente a Bari, con qualche giorno di riprese a Monopoli e le spiagge di Ostuni.

“E la chiamano estate” racconta la storia di una coppia sposata, Dino e Anna. Si amano, ma la loro non è una relazione convenzionale: tra loro non c’è mai stato un rapporto sessuale. Entrambi hanno avuto altre relazioni e diverse esperienze sessuali: questo passato aumenta il disagio della situazione. Dino ha una personalità complessa, ha avuto un’infanzia difficile, con la morte suicida del fratello e il successivo abbandono da parte della madre. Vive una profonda sofferenza per la situazione che si è creata con Anna, ed è tormentato per non riuscire a vivere con sua moglie tutte le esperienze di un rapporto d’amore. Nonostante il tormento non è in grado di reagire e il suo malessere si esplicita in un comportamento evasivo ed estremo, che lo porta ad avere numerosi rapporti sessuali con prostitute e a frequentare locali di scambisti, peggiorando il suo senso di colpa e di vuoto fino a portarlo ad annullare se stesso. La sua deriva lo conduce ad andare in cerca degli ex fidanzati di Anna per sapere come fosse stato il loro rapporto, fino a spingerlo a chiedere agli ex compagni di avere rapporti sessuali con Anna. Il mare e l’estate rappresentano l’unico rifugio, per i protagonisti, dalla loro disperata situazione.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here