Home Articoli Amelio e il suo “Il primo uomo” con Sansa nelle sale il...

Amelio e il suo “Il primo uomo” con Sansa nelle sale il 20 aprile

CONDIVIDI

Uscirà nelle sale il 20 aprile 2012 con 01 Distribution, “Il primo uomo” di Gianni Amelio, tratto dal romanzo di Albert Camus. Il film ha vinto il Premio della critica internazionale (FIPRESCI) al Toronto International Film Festival 2011.

Nel cast: Jacques Gamblin, Catherine Sola, Maya Sansa, Denis Podalydès, Ulla Baugué, Nicolas Giraud e per la prima volta Nino Jouglet; con la partecipazione di Jean-Paul Bonnaire e Jean-François Stévenin.

Una coproduzione franco-italo-algerina Maison de Cinéma, Soudaine Compagnie, France 3 Cinéma, Cattleya, Laith Media. Con la partecipazione di Canal+, Ciné+, France Télévisions, Ministero Algerino della Cultura e con Rai Cinema.

Sinossi
Tra i rottami dell’auto sulla quale Albert Camus trovò la morte il 4 gennaio del 1960, fu rinvenuto un manoscritto con correzioni, varianti e cancellature: la stesura originaria e incompiuta de “Il primo uomo”, sulla quale la figlia Catherine, dopo un meticoloso lavoro filologico, ricostruì il testo pubblicato nel 1994. È una narrazione forte, commovente e autobiografica, che molto ci dice del suo autore, della sua formazione e del suo pensiero. Attraverso le impressioni e le emozioni del protagonista che, nel desiderio di ritrovare il ricordo del padre morto nella prima guerra mondiale, torna in Algeria per incontrare chi l’aveva conosciuto, Camus ripercorre parte della propria vita: l’infanzia povera, le amicizie, le tradizioni, i sogni vissuti in “un anonimato dove non esiste né passato né avvenire”, dai quali emerge la figura di un uomo ideale, quel “primo uomo” che forse potrebbe essere in ciascuno di noi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here