Home Articoli Ciak a Sutri per Autieri e Montanari, girano un corto sulla SLA

Ciak a Sutri per Autieri e Montanari, girano un corto sulla SLA

CONDIVIDI

Dopo quattro anni da “Ogni giorno”, cortometraggio sull’Alzheimer con Stefania Sandrelli e Carlo Delle Piane, il regista Francesco Felli torna a cimentarsi con un nuovo lavoro dalle complesse tinte drammatiche. “L’ultimo giro di valzer” tratta, infatti, la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), malattia tristemente nota nel mondo del calcio dove si è manifestata con particolare incidenza.

La scrittura ha richiesto la collaborazione per oltre due anni della Onlus “Viva la Vita”, ed in particolar modo di Erminia Manfredi, vedova di Nino, e Mauro Pichezzi, consentendo dunque un’approfondita e diretta conoscenza della patologia medica a favore del senso d’autenticità della storia.

Hanno poi accettato di partecipare alle riprese due volti noti del cinema italiano: Serena Autieri e Francesco Montanari.

Il cortometraggio, le cui riprese avverranno tra il 23 ed il 25 marzo 2012 presso il Comune di Sutri, sarà sponsorizzato proprio dalla Onlus “Viva la Vita” e dall’avvocato Ezio Nimis, ideatore della galleria d’arte “Artisse”. Quest’ultimo ha inoltre voluto impreziosire il lavoro mediante la concessione di 10 tele dei prestigiosi maestri della sua galleria, da far apparire durante le scene del film.

Il Maestro Vincenzo Musardo darà poi il suo personale apporto al film con una partecipazione straordinaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here