Home Articoli Rai: Pdl fa saltare terzo voto

Rai: Pdl fa saltare terzo voto

CONDIVIDI

Il Pdl non ha partecipato mercoledì 4 luglio 2012 alla riunione della commissione parlamentare di Vigilanza facendo saltare il terzo voto per l’elezione dei sette membri di sua competenza nel nuovo Consiglio di amministrazione della Rai e provocando una dura reazione di Pd e Udc, che hanno chiesto al governo di commissariare l’azienda pubblica radio-tv. Lo hanno dichiarato in una nota congiunta Maurizio Gasparri e Gaetano Quagliariello.

Il segretario del Pd Pierluigi Bersani ha auspicato che, nel caso in cui in commissione di Vigilanza prosegua la situazione di stallo, il governo proceda al commissariamento della tv pubblica. L’esecutivo di Mario Monti ha già provveduto a indicare i membri del Cda di sua competenza: il nuovo presidente Anna Maria Tarantola e Marco Pinto come membro del Cda in rappresentanza dell’azionista Tesoro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here