Home Articoli “Shark”: squalo e tsunami, arriva al cinema il primo horror australiano in...

“Shark”: squalo e tsunami, arriva al cinema il primo horror australiano in 3D

CONDIVIDI

Arriva nelle sale italiane il 5 settembre 2012, distribuito da Medusa Film, “Shark 3D” di Kimble Rendall.

“Shark”, il primo horror australiano in 3D, è stato presentato in anteprima mondiale alla 69esima Mostra del cinema di Venezia, dove il regista Rendall, vecchia conoscenza di Hollywood, ha svelato i retroscena di una incredibile produzione dal budget contenuto, che ha coinvolto tre Paesi (Australia, Singapore e Cina) e un gruppo di giovani attori internazionali.

Nel cast: Phoebe Tonkin, Xavier Samuel, Sharni Vinson, Alex Russell.

Una mostruosa onda provocata da uno tsunami si abbatte sulla costa australiana, radendo al suolo la città e inghiottendo il supermercato, il parcheggio e tutto quello che si trova nel mezzo. I pochi sopravvissuti riemergono a fatica dalla melma e tentano di mettersi in salvo arrampicandosi sugli scaffali, ma la scena che si presenta davanti ai loro occhi è raccapricciante: l’acqua continua a salire, portando con sé detriti e cadaveri, mentre i cavi elettrici penzolano pericolosamente a pochi centimetri dall’acqua. E come se questo non bastasse, alcuni voraci e giganteschi squali bianchi iniziano ad attaccare tutto ciò che si muove…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here