Home Articoli “La nave dolce” nelle sale l’8 novembre. Vicari racconta “lo sbarco dei...

“La nave dolce” nelle sale l’8 novembre. Vicari racconta “lo sbarco dei ventimila” albanesi a Bari.

CONDIVIDI

L’8 novembre 2012 uscirà nelle sale, distribuito da Microcinema, “La nave dolce” di Daniele Vicari. Il film è già stato presentato Fuori Concorso con successo di pubblico e critica all’ultimo Festival di Venezia, dove ha vinto il Premio Pasinetti.

“La nave dolce” racconta quello che chiamarono “lo sbarco dei ventimila” albanesi, il primo respingimento di massa in Italia.

L’8 agosto 1991 una nave albanese, carica di ventimila persone, giunge nel porto di Bari. La nave si chiama Vlora. A chi la guarda avvicinarsi appare come un formicaio brulicante, un groviglio indistinto di corpi aggrappati gli uni agli altri. È una marea incontenibile di uomini, ragazzi, donne, bambini.
Un’immagine che farà il giro del mondo.
Quando la nave arriva a Bari, ad attendere la Vlora c’è una città incredula e stordita e uno stadio di calcio vuoto, dove, dopo lunghissime operazioni di sgombero del porto, gli albanesi vengono rinchiusi prima del rimpatrio. Sono passati ventuno anni da quel giorno. La maggior parte di coloro che salirono sulla nave, carica di zucchero, vennero rispediti in Albania ma gli sbarchi continuarono e qualcuno tentò ancora la traversata. Oggi vivono in Italia quattro milioni e mezzo di stranieri.

Nel cast: Eva Karafili, Agron Sula, Halim Milaqi, Kledi Kadiu, Robert Budina, Eduart Cota, Alia Ervis, Ali Margjeka, Giuseppe Belviso, Nicola Montano, Domenico Stea, Fortunata Dell’Orzo, Luca Turi, Raffaele Nigro, Maria Brescia, Luigi Roca, Vito Leccese.

“La nave dolce” è una produzione Indigo Film e Apulia Film Commission, prodotto con Rai Cinema in co-produzione con Ska-ndal Production e in collaborazione con Telenorba.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here