Home Articoli Speciale: Tutti i film (o quasi) che vedremo nel 2013. Dalle Giornate...

Speciale: Tutti i film (o quasi) che vedremo nel 2013. Dalle Giornate Professionali di Cinema. PRIMA PARTE.

CONDIVIDI

Dalle Giornate Professionali di Cinema di Sorrento, Marilena Vinci. Prima parte.

Cosa vedremo al cinema nel 2013? Di tutto, ovviamente, ma per sapere nello specifico quali saranno i film imperdibili, quali ci faranno piangere, sospirare, sognare o spaventare abbiamo realizzato un report dalle Giornate Professionali di Cinema, l’annuale appuntamento con il mondo dell’industry che si svolge a Sorrento e durante cui vengono presentati i listini delle varie case di distribuzione.
Di seguito, in ordine alfabetico, i più importanti titoli delle principali case di distribuzione.

01 DISTRIBUTION punta tutto sul cinema italiano dando molto spazio alla commedia. Si comincia il 3 gennaio con il film dei Vanzina Mai Stati Uniti, cui segue, il 24, Pazze di me di Fausto Brizzi con Francesco Mandelli, Loretta Goggi, Paola Minaccioni, Lucia Poli, Chiara Francini e Flavio Insinna. A febbraio arrivano nelle sale due film italiani molto diversi ma tra i più attesi e promettenti (soprattutto sotto il profilo degli incassi): Il principe abusivo, esordio alla regia di Alessandro Siani, in cui l’attore partenopeo recita accanto a Christian De Sica,  Educazione siberiana di Gabriele Salvatores, con John Malkovich, storia di una comunità di “criminali onesti” siberiani, così come loro stessi amano definirsi, tratta dall’omonimo romanzo di Nicolai Lilin. La stagione 01 prosegue con una serie di commedie tra cui: Amiche da morire con Claudia Gerini, Sabrina Impacciatore e Cristiana Capotondi, Benvenuto Presidente! con Claudio Bisio, Passione Sinistra con Alessandro Preziosi, Valentina Lodovini e Vinicio Marchioni; e poi ancora Amore mio porti sfortuna, Niente può fermarci, Allacciate le cinture di sicurezza di Ferzan Ozpetek, l’esordio alla regia di Pif con La mafia uccide solo d’estate, L’aspirante vedovo di Massimo Venier e, per finire, Un fantastico via vai, il film per il Natale 2013 di Leonardo Pieraccioni.
Tra i film ancora in preparazione spiccano i nuovi di Daniele Luchetti, Gianni Amelio (L’intrepido), Paolo Virzì (Il capitale umano), Roberto Andò (Viva la libertà) e Marco Risi (Cha Cha Cha).

20TH CENTURY FOX presenta un listino ricco e variegato che comprende, per la prima volta, i prodotti della DreamWorks. Tra i titoli di punta della storica major statunitense l’atteso nuovo film di Steven Spielberg Lincoln di con Daniel Day-Lewis e Tommy Lee Jones; Stoker di Park Chan-wook (Old Boy e Lady Vendetta), un violento thriller-drama familiare con Nicole Kidman e Mia Wasikowska; The Session divertente e commovente commedia con John Hawkes ed Helen Hunt, che racconta la storia di un poeta tetraplegico che cerca di perdere la verginità; infine Hitchcock, il film che racconta la realizzazione di uno dei capolavori del maestro del giallo, Psycho, mostrando il dietro le quinte del film. Nel cast Anthony Hopkins, Helen Mirren, Scarlett Johansson e Jessica Biel.

BIM, include tra i suoi titoli A Royal Weekend di Roger Michell, in cui Bill Murray interpreta il presidente Roosevelt che si prepara a ricevere il re d’Inghilterra, Quartet, esordio alla regia di Dustin Hoffman, il controverso Spring Breakers di Harmony Korine, Promised Land di Gus Van Sant, la commedia francese Populaire, molto amata al festival di Roma. Per quanto riguarda il cinema italiano citiamo Miele, esordio alla regia di Valeria Golino con Jasmine Trinca e Un giorno devi andare di Giorgio Diritti, sempre con Jasmine Trinca, film che chiuderà il prossimo Sundance festival.

DISNEY. Dopo il grande successo degli Avengers tornano i supereroi della Marvel. Per primo tocca ad Iron Man 3, in uscita il 24 aprile, mentre a novembre tocca a Thor  – The dark world. Tra gli altri titoli molta animazione, l’action thriller futuristico Looper con Bruce Willis, Joseph Gordon-Levitt ed Emily Blunt, Il grande e potente Oz di Sam Raimi, prequel della celebre favola con James Franco, Mila Kunis, Rachel Weisz e Michelle Williams e Bullet to the Head di Walter Hill, il film con Sylvester Stallone presentato fuori concorso all’ultimo Festival del Film di Roma.

Archiviato il fenomeno Twilight, EAGLE PICTURES rilancia con la saga giovanilistica con Beautiful Creatures di LaGravenese (tratta dai romanzi di Kami Garcia e Margaret Stohl), che dovrebbe svolgersi in tre film – sedicesima, diciassettesima e diciottesima luna, Shadow Hunters, con mostri invisibili a occhio nudo tranne che a Lily Collins, e The Host, tratto proprio da un romanzo della della scrittrice di Twilight Stephenie Meyer. Il 2013 si apre però con un titolo molto atteso: Cloud Atlas, il nuovo film dei fratelli Wachowski in cui si raccontano le visionarie connessioni tra le varie vite di un gruppo di individui, nel corso delle epoche (in uscita l’8 gennaio). Sempre a gennaio vedremo The Impossible, film di Juan Antonio Bayona in cui Naomi Watts e Ewan McGregor affrontano lo tsunami cercando di tenere unita la propria famiglia. Tra gli altri titoli della Eagle Il fondamentalista riluttante di Mira Nair, che ha aperto l’ultima Mostra del cinema di Venezia, e Silver Linings, l’acclamato film di David Russell che potremmo vedere ai prossimi Oscar.

LUCKY RED punta sui titoli internazionali e sulla varietà. Il 31 gennaio, in contemporanea con l’uscita americana, arriva nelle sale italiane l’atteso Warm Bodies, realizzato dai produttori di Twilight. Il film di Jonathan Levine, annunciato come “fenomeno”, è tratto dall’omonimo romanzo bestseller di Isaac Marion e racconta la storia di R, giovane e bellissimo zombie che scopre l’amore per Julie, la ragazza di una delle sue vittime. Il calore del sentimento lo riscalderà al punto di trasformarlo in un “uomo” diverso. A Febbraio arriva sugli schermi The Master di Paul Thomas Anderson, premiato all’ultima Mostra del Cinema di Venezia per la miglior regia e con la Coppa Volpi ai protagonisti Philip Seymour Hoffman e Joaquin Phoenix. A marzo sarà tempo di thriller con Dead Man Down con Colin Farrell e Noomi Rapace e The Place Beyond The Pines, con Ryan Gosling, Bradley Cooper ed Eva Mendes.
Tra gli altri titoli in listino della Lucky Red anche i film d’autore con Kiarostami e il suo Qualcuno da amare, il nuovo lavoro di Sofia Coppola The  Bling Ring, e poi Philomena di Stephen Frears, Nebraska di Alexander Payne e Fading Gigolò di John Turturro con Woody Allen, Sharon Stone e Vanessa Paradis. Nella seconda parte dell’anno arriveranno anche la biografia di Grace Kelly , interpretata da Nicole Kidman, e i sequel di Sin City e del cult movie Machete, Machete kills.

MEDUSA per il 2013 punta molto sulla commedia italiana e, come preannunciato dalla casa di distribuzione lo scorso anno, esclude quasi del tutto i film stranieri per privilegiare il mercato nostrano. Si inizia il 10 gennaio con il nuovo film americano di Gabriele Muccino Quello che so sull’amore, interpretato da Gerard Butler, Jessica Biel, Catherine Zeta-Jones, Uma Thurman e Dennis Quaid, a cui seguono una serie di commedie ogni mese, tra cui Buongiorno papà di Edoardo Leo, interpretato, oltre che dallo stesso regista, da Raoul Bova, Nicole Grimaudo e Marco Giallini. Il film più importante è certamente La grande bellezza di Paolo Sorrentino, con Toni Servillo, Carlo Verdone e Sabrina Ferilli, la cui uscita è prevista per l’11 aprile. L’autunno di Medusa è tutto da ridere con i film comici di Checco Zalone (che ha per titolo proprio Un film di Checco Zalone) e I soliti idioti in vacanza a New York.
Nella seconda parte dell’anno e come anticipazioni sono stati annunciati i nuovi film di Paolo Genovese, Ficarra e Picone, un altro di Checco Zalone, Fausto Brizzi (che salta da 01 a Medusa) ed Aldo, Giovanni e Giacomo.

Il 2013 della UNIVERSAL si apre con Tom Cruise, protagonista del thriller Jack Reacher – La prova decisiva, tratto dall’omonimo libro del giallista inglese Lee Child, creatore del personaggio a metà tra poliziotto, soldato e detective. Il punto forte della Major americana è certamente Les Misérables, musical, tratto dall’omonimo romanzo di Victor Hugo, tra i più rappresentati negli ultimi 30 anni a Londra e Broadway e trasportato sul grande schermo dal regista premio Oscar Tom Hooper (Il discorso del Re). Il film, interpretato da Hugh Jackman, Russell Crowe, Anne Hathaway e Amanda Seyfried. Molto atteso anche l’Anna Karenina con Keira Knightley, Jude Law e Aaron Taylor-Johnson con cui Joe Wright, dopo Espiazione ed Orgoglio e pregiudizio, torna ad affrontare un classico della letteratura.  Tra i titoli più interessanti del ricco cartellone Universal fanno parte anche il nuovo film della regista premio Oscar Kathryn Bigelow Zero Dark Thirty con Jessica Chastain, l’horror d’azione World War Z, in cui Brad Pitt si trova a salvare il mondo da un mastodontico attacco di zombie e Old Boy di Spike Lee.

WARNER apre la sua annata il 1° gennaio con Giuseppe Tornatore ed il suo La migliore offerta, thriller sentimentale ambientato tra i venditori d’arte, poi il 17 arriva uno dei film più attesi dell’anno: Django Unchained di Quentin Tarantino. Tra gli italiani Tutti contro tutti, esordio alla regia di Rolando Ravello, Una piccola impresa meridionale di Rocco Papaleo e L’ultima ruota del carro di Giovanni Veronesi. Mentre per quanto riguarda i titoli internazionali l’attenzione cade su Gli amanti passeggeri, il ritorno di Pedro Almodóvar alla commedia, ed Il grande Gatsby di Baz Luhrmann.

BUON ANNO AL CINEMA!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here