Home Articoli “Lutto di Civiltà” vince il Premio Amnesty International Italia

“Lutto di Civiltà” vince il Premio Amnesty International Italia

CONDIVIDI

Il cortometraggio “Lutto di Civiltà” di Pierluigi Ferrandini, interamente prodotto da Apulia Film Commission per “Progetto Memoria”, si aggiudica il prestigioso Premio Amnesty International Italia.
Il riconoscimento è stato assegnato da una giuria di esperti al festival di cortometraggi “Cortodorico” di Ancona con la seguente motivazione: “Per aver ricordato, attraverso la ricostruzione dell’omicidio politico di un deputato dell’opposizione durante il governo fascista, un diritto fondamentale, quello della libertà di espressione, calpestato anche oggi in decine e decine di paesi da governi repressivi. In pochi minuti, il cortometraggio di Ferrandini descrive l’isolamento e l’impunità che permeano il prima e il dopo l’omicidio politico, fino a una ‘morte annunciata’ e rimasta senza giustizia”.

Con il film breve “Oroverde” (prodotto con il sostegno di Apulia Film Commission) Ferrnadini, dopo aver vinto ad agosto il Premio della Giuria all’Hollyshorts Film Festival di Hollywood, si è aggiudicato invece il “Premio del Pubblico” al Tirana International Film Festival.
Sempre con il corto “Oroverde”, dopo aver vinto l’Ischia Film Festival, il Leuca International Film Festival, il Novara Cine Festival, il regista barese si è aggiudicato ben quattro riconoscimenti al “Cortodorico” di Ancona: Premio della Stampa, Premio del Pubblico, Premio Giuria Giovani, Premio Coos Marche. Non era mai successo nella storia del festival marchigiano, la cui giuria quest’anno era presieduta da Daniele Ciprì e composta da Gianluca Arcopinto, Esmeralda Calabria e Angelo Loy, che venissero selezionate due opere dello stesso regista.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here