Home Articoli Su Rai Cinema Channel un viaggio attraverso la fede con il pensiero...

Su Rai Cinema Channel un viaggio attraverso la fede con il pensiero di Benedetto XVI e Napolitano

CONDIVIDI

Disponibile da domani gratuitamente in streaming su Rai Cinema Channel un documentario con le riflessioni di Sua Santità Benedetto XVI e delle principali personalità religiose cristiane europee sulla relazione tra valori cristiani e identità europea.

“Campane d’Europa” è il primo di una serie di documentari che saranno disponibili da domani 12 marzo 2013 sul canale web di Rai Cinema www.raicinemachannel.it, con l’obiettivo di mettere a disposizione gratuitamente per il pubblico una serie di titoli che appartengono alla linea editoriale del cinema della realtà.

“Campane d’Europa – si legge in una nota – è un documento di straordinaria profondità e di grande attualità che registra il pensiero di Benedetto XVI, raccolto con una lunga intervista originale nei suoi appartamenti, nel quale il Papa Emerito descrive le sue convinzioni sull’identità europea, intesa come una sinfonia di culture, dove la diversità diventa una ricchezza.
Un’idea che viene messa a confronto con le riflessioni del patriarca di Mosca e di tutte le Russie Kirill, del Patriarca ecumenico Bartolomeo I, dell’arcivescovo di Canterbury Rowan Williams, dell’ex Presidente della federazione delle Chiese Evangeliche in Germania Huber. In un dialogo serrato con personalità europee della politica e della cultura, tra cui il Presidente Giorgio Napolitano.
Ne esce un affresco straordinariamente variegato in cui il denominatore comune è il reciproco rispetto, il mutuo riconoscimento, nel segno della tolleranza e della comunione tra europei di ogni confessione e credo”.

“Campane d’Europa” è un documentario prodotto nel 2012 dal Centro Televisivo Vaticano in collaborazione con Rai Cinema e Fondazione La Gregoriana, per la regia di Carlos M. Casas, da un’idea di Padre Germano Marani. E’ andato in onda su Rai 1 nel novembre del 2012.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here