Home Articoli “Pulce non c’è”: da stasera al Sacher e dal 3 Aprile nelle...

“Pulce non c’è”: da stasera al Sacher e dal 3 Aprile nelle sale

CONDIVIDI

Il film, distribuito da Academy Two, a partire dal 6 Marzo sarà in anteprima esclusiva per due settimane al Cinema Nuovo Sacher di Roma, con una programmazione nel resto delle sale italiane dal 3 Aprile in poi.

francesca-di-benedetto-pulce-non-c'è-768

di Francesca Lisa

Dopo la presentazione lo scorso anno al Festival Internazionale del Film di Roma, all’interno della sezione “Alice nella Città”, dove si è aggiudicato il Premio Speciale della Giuria, e in seguito alla partecipazione a numerosi festival nazionali ed internazionali, in cui ha ottenuto una lunga serie di riconoscimenti e premi, arriva nelle sale italiane “Pulce non c’è” di Giuseppe Bonito, giovane regista di origini campane.

marina-massironi-giuseppe-bonito-pulce-non-c'è-234

Tratto dall’omonimo romanzo di Gaia Rayneri (G. Einaudi Ed.), “Pulce non c’è” presenta un cast composto da Pippo Delbono, Marina Massironi e – per la prima volta sullo schermo – Francesca Di Benedetto e Ludovica Falda, due giovani e promettenti interpreti del cinema italiano, oltre a Piera Degli Esposti e alla partecipazione straordinaria di Giorgio Colangeli.

ludovica-falda-pulce-non-c'è-53466

La storia è quella di Pulce (Ludovica Falda), che ha nove anni, due occhioni accesi e ascolta solo il tango. Pulce comunica continuamente, anche se non parla. Mamma Anita (Marina Massironi), insieme alla sorella Giovanna (Francesca Di Benedetto), da anni cerca di rendere la sua vita migliore. Papà Gualtiero (Pippo Delbono) è un medico apparentemente burbero, alla continua ricerca di espedienti per placare l’inquietudine della piccola Pulce. Un giorno come tanti, la bambina viene allontanata dalla famiglia senza troppe spiegazioni. Attraverso lo sguardo trasognato della sorella Giovanna si entra nella quotidianità di una famiglia anormale, con un lessico pensato solo per chi riesce a penetrare con occhi genuini il suo caos pieno di emergenza e amore. Senza alcuna retorica, nè facili pietismi, “Pulce non c’è” esplora lo scontro tra mondo adulto e infanzia, tra malattia e normalità, tra rigidità delle istituzioni e legami affettivi.

Prodotto da Marco Donati per la Overlook Production, il film presenta come brano originale dei titoli di coda “Il silenzio”, scritto e interpretato da Niccolò Fabi insieme ai Mokadelic, che firmano l’intera colonna sonora.

 _______________________________________________________________________

TRAILER

 _______________________________________________________________________

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here