Home Articoli Carlo Degli Esposti sul successo al box office de “Il giovane favoloso”

Carlo Degli Esposti sul successo al box office de “Il giovane favoloso”

CONDIVIDI

elio-germano-il-giovane-favoloso-2014Roma, 20 Ottobre 2014 – “Senza Giacomo Leopardi tutto ciò non sarebbe stato possibile”. Il paradosso è di Carlo Degli Esposti, produttore con la sua Palomar de “Il giovane favoloso” a commento del clamoroso successo ottenuto dal film nel primo fine settimana di programmazione nelle sale: oltre un milione di euro (€ 1.110.099), media sala da blockbuster (€ 5.012) e il secondo piazzamento al box office.

Un paradosso per dire che sotto la cenere di un’offerta cinematografica media, ripetitiva, spesso scontata, sono possibili altre storie, altri racconti; che le suggestioni sono infinite, anche quelle che parrebbero irrealizzabili.

“E se il pubblico risponde in questo modo – aggiunge Degli Esposti – se le sale si riempiono di ragazzi entusiasti di scoprire Leopardi, significa che gli italiani sono migliori del cinema che si offre loro, e che a noi produttori tocca una grande responsabilità di scelta. Che nasconderci dietro ‘ciò che il pubblico vuole’ per offrire al ribasso cinema e televisione mostra la corda quando ci troviamo di fronte a esiti epocali quali quelli di un progetto ‘impossibile’ come ‘Il giovane favoloso’”.

“Il giovane favoloso” (leggi la nostra recensione) è un film diretto da Mario Martone, con protagonista Elio Germano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here