Home Articoli Egitto e Marocco vietano “Exodus”, kolossal biblico di Ridley Scott

Egitto e Marocco vietano “Exodus”, kolossal biblico di Ridley Scott

CONDIVIDI

exodus_movie_2L’Egitto cancella l’uscita di “Exodus – Dei e Re”, il kolossal biblico di Ridley Scott, prevista nelle sale egiziane per Capodanno. Il film sarebbe stato censurato a causa delle sue “incongruenze storiche”. Tra queste “incongruenze” ci sarebbe il fatto che gli ebrei avrebbero costruito le piramidi e il racconto biblico di Mosè, che avrebbe aperto le acque del Mar Rosso per permettere agli ebrei di scappare.

Anche il Marocco ha vietato l’uscita di “Exodus – Dei e Re”. Il film riguarda, infatti, la storia biblica della fuga di Mosè dall’Egitto, ed è stato proibito con una decisione assunta venerdì perché “rappresenta Dio”, ha spiegato la distributrice per il regno africano, Mounia Layadi Benkirane.

“Exodus: Dei e Re” sarà nei cinema italiani il 15 Gennaio 2015, distribuito da 20th Century Fox.

 

 

3 Commenti

  1. Staremo a vedere,ma questa che,Mosè viene vestito da Guerriero suona un pò come nota stonata.E risaputo che Mosè in quanto principe,fù educato ad Eliopoli citta dove si formavano i Sacerdoti del Dio Horus,(Sole),e risulta che durante il periodo di Akenaton faceva parte della casta Sacerdotale Faraonica.è più accettabile in questa veste che in quella di Guerriero,tra l’altro deteneva una conoscenza Alchemica e Misterica propria dei Sacerdoti del Tempio.Purtroppo le troppe censure legate alle 3 religioni Monoteiste compromettono,distorcono,la verità Storico-Scentifica dei fatti.

  2. veramente alcuni storici e studiosi mettono proprio in dubbio la sua esistenza. .
    Io da Cristiana che si sta documentando da altre fonti, piuttosto che le solite fonti legate alla religione cristiana, mi sto rendendo sempre più conto delle tangente imprecisioni presenti nella Bibbia. . per non dirà pura fantasia. .
    e questo ha provocato, e provoca in me, un grosso conflitto interiori . ma la verità prima o poi dovrà venire a galla. .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here