Home Articoli Le tre rose di Eva 3: nuovi amori, terribili intrecci e tanti...

Le tre rose di Eva 3: nuovi amori, terribili intrecci e tanti intrighi

CONDIVIDI

Le-tre-rose-di-Eva-2

di Alessandra Praticò

Venerdì 20 marzo andrà in onda in prima serata su Canale 5 la prima puntata de “Le tre rose di Eva”, la fortunatissima serie televisiva prodotta da Endemol e diretta da Raffaele Mertes e Vincenzo Verdecchi, arrivata ormai alla terza stagione. Tra i protagonisti Roberto Farnesi, Anna SafroncikLuca Capuano, Giorgia WurthEuridice AxenAlessandro Tersigni e Luca Ward.

La fiction, girata interamente tra le vigne toscane di Villalba, farà sognare anche in questa stagione con grandi amori e intrighi inaspettati: al centro delle vicende ci saranno Roberto Farnesi e Anna Safroncik, rispettivamente Alessandro e Aurora, circondati dagli storici personaggi della serie e tanti nuovi ingressi, tra questi: Franco CastellanoMartina Pinto, Tommaso Ragno, Sara Zanier, Serena IansitiSimone ColombariGiuseppe Russo e Giulia Vespoli.

Sinossi
Sono passati ormai tre anni da quando Alessandro e Aurora si sono detti addio, lei nel frattempo ha ereditato Pietrarossa e i suoi ricchi terreni mentre lui non ha più nulla e ha preso le distanze dalla sua famiglia. Quando Aurora scompare misteriosamente Alessandro si mette sulle sue tracce. Edoardo intanto si fidanza di nuovo con Isabella, skipper misteriosa e sua vecchia fiamma mentre Clarissa, ex poliziotta in congedo, si risveglia dal coma e scappa dall’ospedale per raggiungere Villalba e vendicare la morte del padre. Ci sono poi due triangoli d’amore: il primo formato da Matteo, Laura e Sara e il secondo, più preoccupante, che vede Tessa Taviani al centro delle attenzioni di Ruggero Camerana e di suo nipote Massimo, furbo e intelligente e attratto dal potere, dall’influenza e dal denaro dello zio al punto da sperare di prendere un giorno il suo posto. L’altro nipote Lorenzo è invece più violento e impulsivo. Infine Livia Monforte, Viola Camerana e Veronica riusciranno a uscire di galera più spietate che mai?

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here