Home Articoli Garrone: “il mio nuovo film è una fiaba che si aggancia alla...

Garrone: “il mio nuovo film è una fiaba che si aggancia alla realtà”

CONDIVIDI

pp-4884-metteo-garrone

Viareggio, 23 Marzo 2015 – “Il mio nuovo film è una fiaba che si aggancia alla realtà”. Così Matteo Garrone, che a Viareggio ha ritirato il Premio alla Carriera di Europa Cinema 2015, rispondendo alle domande del pubblico riguardo al suo ultimo film “Tale of Tales”. “Sono fiabe del Seicento che sto cercando di portare alla dimensione reale – ha spiegato il regista – Fino a ‘Reality’ sono stato operatore di macchina di tutti i miei lavori ma per ‘Tale of Tales’ ho fatto tutto al contrario. Non ho girato io in macchina e per la prima volta non ho girato il film in ordine cronologico perché gli attori costavano troppo per tenerli a lungo sul set”.

“Tale of Tales” è ispirato alla raccolta di fiabe “Lo cunto de li cunti” di Giovan Battista Basile, pubblicata nella metà del Seicento. Nel cast star internazionali come Salma Hayek, Vincent Cassel, Toby Jones e John C. Reilly, con la partecipazione di Alba Rohrwacher e altri attori italiani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here