Home Articoli Hilary Swank malata di SLA in “Qualcosa di buono”

Hilary Swank malata di SLA in “Qualcosa di buono”

550
0
CONDIVIDI

Dal 27 Agosto al cinema “Qualcosa di buono” di George C. Wolfe con Hilary Swank ed Emmy Rossum

QUALCOSA-DI-BUONO-You-re-Not-You-7363

Una giovane donna malata da SLA: questo il nuovo coraggioso personaggio interpretato dall’attrice Premio Oscar Hilary Swank in “Qualcosa di buono” (You’re Not You) di George C. Wolfe, con Emmy Rossum, in sala dal 27 Agosto distribuito da Koch Media.

Tratto dal romanzo omonimo, George C. Wolfe (Come un uragano) dirige un film la cui forza risiede nella grande capacità di definire il ritratto di due donne, apparentemente così diverse tra loro, e della grande amicizia che le legherà per sempre. Contrariamente a quanto si possa pensare, il trait d’union nel rapporto tra Kate, aristocratica musicista (Hilary Swank) e Bec, estroversa e caotica studentessa universitaria (Emmy Rossum), non è la malattia, ma l’umorismo, la complicità e i momenti di spensieratezza che attraversano l’intera evoluzione della storia. Un “Quasi amici” al femminile, in cui due donne agli antipodi per estrazione sociale e carattere, impareranno ad essere altro da loro e a riscoprirsi: “Non sei tu. Sei me”. In queste parole è racchiusa la più importante e fedele sintesi di questa loro storia.

_______________________________________________________________________

Guarda il trailer

_______________________________________________________________________

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here