Home Articoli Ciak, si gira! “Mi rifaccio il trullo” di Uccio De Santis, film...

Ciak, si gira! “Mi rifaccio il trullo” di Uccio De Santis, film diretto da Vito Cea

CONDIVIDI

Uccio-De-Santis-1817-3

Sono iniziate in Puglia lunedì 19 ottobre le riprese del film “Mi rifaccio il trullo” di Uccio De Santis, diretto da Vito Cea.

L’amore improbabile tra un muratore del Sud e un’emancipata manager del Nord, ma anche l’amore per le proprie tradizioni e la propria terra attraverso la ricerca di un vecchio trullo rubato. E’ la storia che si racconta nel film “Mi rifaccio il trullo”, soggetto e sceneggiatura di Antonio De Santis e Silvio Donà.

Iniziate da Venosa, le riprese del film proseguiranno per 5 settimane fino al 21 novembre tra Cisternino, Fasano e San Vito dei Normanni (in provincia di Brindisi), Martina Franca (in provincia di Taranto), Monopoli, Locorotondo e Bari.

Prodotto dalla Adriatica Film di Mimmo Cavallo con il supporto logistico di Apulia Film Commission, il  lungometraggio vede come protagonisti Uccio De Santis, Lorena Cacciatore, Pietro Genuardi, Stefano Masciarelli, Umberto Sardella, Antonella Genga, Gianni Ciardo, Roberta Garzia, Claudio Insegno, Beppe Convertini, Giustina Bonomo, Franco Paltera, Brando Rossi e Giacinto Lucariello.

Il film racconta la vicenda di Michele Modugno, un muratore pugliese con l’hobby della musica, che vive in un grande trullo con la vecchia madre, la sorella Melania e il cognato Sebastiano, anche lui muratore e suo socio. Per ripianare un debito contratto con la banca, Michele affitta d’estate un piccolo trullo sul mare di sua proprietà. Il giorno prima di ospitare una turista milanese (Giada), riceve però, una brutta sorpresa: qualcuno ha rubato il trullo. La costruzione è stata depredata delle pietre e del cono. Michele cerca un’altra sistemazione per la turista, ma alla fine, è costretto ad ospitarla in casa sua. La convivenza con Giada, una bella manager milanese, porta lo scompiglio nella vita del “povero” muratore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here