Home Articoli Arriva a Milano il primo Teatro Metropolitano

Arriva a Milano il primo Teatro Metropolitano

CONDIVIDI

PACTA_ApeShakespeare_20022016

PACTA . dei Teatri ha vinto il bando della Città metropolitana e darà nuova vita allo storico Salone di Via Ulisse Dini a Milano. A partire da settembre 2016, dopo un’accurata riqualificazione dello spazio, in questo famoso luogo prenderà il via la stagione organizzata da PACTA . dei Teatri insieme alla rete-compagnia allargata nata dalla collaborazione stabile con ScenAperta Altomilanese Teatri. Prenderà forma così il primo “Teatro Metropolitano”, vero e proprio punto di contatto fra le offerte culturali di Milano città e quelle della provincia.

“Il Salone di Via Ulisse Dini rinasce, – sottolinea Ines Patrizia Quartieri, Consigliera metropolitana delegata all’Istruzione e all’Edilizia istituzionale – mantenendo la sua vocazione teatrale. Riqualificandolo radicalmente e pensandolo oltre che come sede di spettacoli, anche come punto di aggregazione stabile di più realtà culturali attorno ad un progetto articolato e attento ai temi della conoscenza e dell’inclusione, PACTA . dei Teatri ha raccolto la sfida coraggiosa di farne uno spazio aperto e innovativo, il primo Teatro Metropolitano di Milano. Di questo gliene siamo davvero molto grati”.

“Il nome stesso PACTA (Progetto Arte Cultura Territorio Associati), indica aggregazione, unione, commistione e una particolare aderenza al territorio con un specifico e attento ascolto alle richieste che da lì provengono – spiega la direttrice artistica Annig Raimondi –. Racchiude il ramificarsi di un progetto che comprende più campi, un nome che riassume e racconta di un progetto in continua espansione. Coerentemente con l’attuale moltiplicazione dei punti di vista e metabolizzando quella fluidità della vita quotidiana che rende incerti i confini, la nostra attività produttiva, creativa e gestionale procede armonizzando, o facendo frizionare, diverse discipline fra loro, affinché si ricombinino in nuove forme dando luogo a nuove pratiche, che si sviluppino, si integrino e diventino elaborate quanto pervasive”.

La foto rappresenta il CETEC Dentro/Fuori San Vittore

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here