Home Articoli Premio Campiello 2016 a Simona Vinci con “La prima verità”

Premio Campiello 2016 a Simona Vinci con “La prima verità”

CONDIVIDI

SIMONA-VINCI-Premio-Campiello-2016

Simona Vinci con “La prima verità” (Einaudi) ha vinto la 54esima edizione del Premio Campiello. La giuria composta da 157 donne e 143 uomini ha assegnato 79 voti alla scrittrice milanese, in un’edizione dopo anni “al femminile”.

Seconda Elisabetta Rasy con “Le regole del fuoco” (Rizzoli) con 64 voti. Terzo Andrea Tarabbia con “Il giardino delle mosche” (Ponte Alle Grazie) con 62 voti. A seguire Luca Doninelli con “Le cose semplici” (Bompiani), fermo a 41, ed Alessandro Bertante con “Gli ultimi ragazzi del secolo” (Giunti) con 34.

“La prima verità” è un libro difficile, frutto di otto anni di lavoro, definito dalla stessa autrice “ambizioso, esagerato, poetico”. Un libro che parla di pazzia, mescolando la storia di un manicomio-lager in terra greca a vicende che suonano personali.

Durante la premiazione al Teatro La Fenice di Venezia un lungo applauso ha sottolineato le parole del presidente della Fondazione Campiello e Confindustria Veneto, Roberto Zuccato, sulla tragedia delle popolazioni colpite dal terremoto del 24 agosto scorso in Centro Italia, parole con cui ha voluto sottolineare il ruolo che può svolgere la cultura per la ricostruzione. A tale riguardo, Zuccato ha annunciato una donazione di libri alle biblioteche delle aree colpite.

La serata, trasmessa in diretta su Rai 5, è stata condotta da Geppi Cucciari e Neri Marcorè.

SIMONA-VINCI-Premio-Campiello-Neri-Marcore-Geppi-Cucciari-2016

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here