Home Articoli Fabrique du Cinéma lancia Caro Divario per la Festa della Donna

Fabrique du Cinéma lancia Caro Divario per la Festa della Donna

CONDIVIDI

Caro-Divario-3093

Fabrique du Cinéma, la rivista gratuita dedicata al nuovo cinema italiano, sceglie l’8 marzo per sollevare il problema della discriminazione di genere nel mondo dell’audiovisivo. “Affinché la Festa della Donna non sia solo un pretesto per festeggiare, ma per iniziare un percorso verso le reali pari opportunità nel settore di cui da anni ci occupiamo come operatori e comunicatori. Lanciamo così Caro Divario. Campagna contro le discriminazioni di genere nell’industria dell’audiovisivo per sensibilizzare la comunità del cinema italiano e per proporre una riflessione per il cambiamento”.

La Campagna sarà presentata l’8 marzo durante “Female in march”, evento organizzato in collaborazione con Female cut Italia, Officine fotografiche Roma e Ex-Dogana. Proprio negli spazi dell’Ex-Dogana sarà allestita la mostra “Obiettivo donna” giunta alla sua XII edizione. A seguire la proiezione del film “Tutta la vita davanti” con l’introduzione di Ilaria Sotis (Giornalista Rai), Monica Stambrini (Regista), Cristiana Raffa (Fabrique du cinéma, Social Media Manager Rai News 24) e alcune donne del mondo dello spettacolo che hanno iniziato ad aderire alla campagna. In serata la musica di oltre 30 djs tutte rigorosamente donne.

Hanno aderito alla campagna: Beatrice Arnera, Carlotta Cerquetti, Francesca Comencini, Emanuela Fanelli, Camilla Filippi, Liliana Donna Fiorelli, Katia Greco, Enrica Guidi, Serena Iansiti, Valentina Lodovini, Irene Maiorino, Lucia Mascino, Cristina Raffa, Ilaria Ravarino, Teresa Romagnoli, Francesca Valtorta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here