Home Articoli “Piersanti Mattarella” con Dario Aita per il ciclo “Nel nome del popolo...

“Piersanti Mattarella” con Dario Aita per il ciclo “Nel nome del popolo italiano”, martedì 5 settembre su Rai 1 alle 23.05

CONDIVIDI

Foto: Dario Aita e Mimmo Cuticchio

Martedì 5 settembre in seconda serata su Rai 1, va in onda il secondo appuntamento con il ciclo “Nel nome del popolo italiano” (quattro docu-film da 60’), prodotti da Gloria Giorgianni per Anele con Rai Cinema e Rai Com, che racconta le vicende di quattro eroi nazionali: il giudice Vittorio Occorsio, il presidente della Regione Sicilia Piersanti Mattarella, il professor Marco Biagi, il capitano Natale De Grazia.

Dario Aita è l’attore-narratore del docu-film “Piersanti Mattarella”, diretto dal regista Maurizio Sciarra e dedicato al Presidente della Regione Sicilia ucciso il giorno dell’Epifania del 1980 a Palermo, mentre si recava a Messa insieme alla famiglia: uno dei primi “delitti eccellenti” della Regione, che segnarono l’inizio della stagione di sangue che avrebbe visto cadere magistrati, poliziotti, esponenti politici durante la “guerra di mafia” fra corleonesi e palermitani.

Tra documenti d’archivio e visite ai luoghi cardine della vicenda, il racconto si snoda anche attraverso le testimonianze di Pietro GrassoAchille OcchettoLeoluca Orlando, stretti collaboratori di Mattarella come Salvatore Butera e Mariagrazia Trizzino, rispettivamente Consigliere economico e Capo di gabinetto del Presidente, ed ancora Gero Grassi, Vice-presidente gruppo PD Camera dei Deputati, Giuseppe Pignatone, Procuratore della Repubblica di Roma, il regista e scrittore Roberto Andò e il giornalista Francesco La Licata, che ha fornito anche la sua consulenza per la realizzazione del docu-film. Arricchisce il docu-film la speciale partecipazione di Mimmo Cuticchio, che attraverso l’antica arte dell’Opera dei Pupi, fornisce un’ulteriore interpretazione su questa storia di vita e di sacrificio, al servizio della legalità e della democrazia.

“Questo docu-film ha un format particolare, non avevo mai partecipato a nulla di simile prima d’ora. Ho fatto un’indagine dell’anima, sulla vita e sull’eredità lasciata da Mattarella ai suoi diretti parenti – racconta Dario Aita, che nell’inchiesta ha intervistato anche i nipoti del Presidente: Giorgio Mattarella, Piersanti Mattarella, Andrea Mattarella e Giovanni Argiroffi – Ho parlato a lungo con loro. Sono diventato un testimone, il medium tra la storia e il pubblico. Siamo abituati a vedere documentari in cui il medium è il mezzo televisivo, in questo ci sono io come un testimone in carne e ossa e il pubblico vedrà la storia attraverso i miei occhi, diventando così erede del racconto stesso”.

“Nel nome del popolo italiano” è un ciclo di quattro docu-film prodotti da Anele con Rai Cinema e Rai Com e in onda 4, 5, 6 e 7 settembre in seconda serata su Rai 1, in prima tv assoluta. Gian Marco Tognazzi (per il docu-film “Vittorio Occorsio”), Dario Aita (per “Piersanti Mattarella”), Massimo Poggio (per “Marco Biagi”) e Lorenzo Richelmy (per “Natale De Grazia”) sono gli attori-narratori di questi quattro racconti originali che, attraverso una struttura narrativa innovativa, coniugano il linguaggio classico del documentario a quello appassionante e contemporaneo della narrazione drammaturgica, la riflessione giornalistica allo spunto romanzesco. Diretti dai registi Gianfranco Pannone (Vittorio Occorsio), Maurizio Sciarra (Piersanti Mattarella), Gianfranco Giagni (Marco Biagi) e Wilma Labate (Natale De Grazia), i quattro docu-film vogliono restituire al pubblico lo sfondo storico, culturale e sociale in cui i quattro personaggi  hanno vissuto e operato andando incontro al loro destino, nel ventennio che va dalla fine degli anni ’80 ai primi anni del 2000.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here