Home Articoli Concluse le riprese di “Rosa Tempesta”, opera prima di Katja Colja con...

Concluse le riprese di “Rosa Tempesta”, opera prima di Katja Colja con protagonista Lunetta Savino 

913
0
CONDIVIDI

Iniziate lo scorso 12 marzo e proseguite per cinque settimane tra Trieste e la Slovenia, si sono concluse in questi giorni le riprese di “Rosa Tempesta”, opera prima di Katja Colja di cui è protagonista Lunetta Savino insieme a Boris Cavazza, Simonetta Solder e Anita Kravos.

“Rosa Tempesta” è scritto da Elisa Amoruso, Katja Colja e Tania Pedroni, su soggetto della stessa Colja e di Angelo Carbone, ed è la storia di una donna che, come spesso le donne sanno fare, dopo un enorme dolore riesce a trovare una nuova e miracolosa forza per prendersi cura di se stessa e di chi ama.

In “Rosa Tempesta” si racconta il confine e il suo superamento: il confine tra le terre, tra le persone, tra le generazioni, tra mente e corpo, ragione e sentimento.

Prodotto da Marica Stocchi e Daniele Di Gennaro per Minimum Fax Media e da Igor Pedicek per Casablanca, con Rai Cinema. Il film è realizzato con il supporto del MiBACT, della Film Commission e del Fondo Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia e con il contributo di Eurimages.

Sinossi. Rosa ha sessant’anni ed è sposata con Igor da quaranta. Lei meridionale, lui sloveno: un matrimonio che è sopravvissuto a molte tempeste ma che, ormai, sembra essersi congelato. Il dolore incolmabile per la scomparsa della figlia più giovane, Maja, ha eretto una parete invalicabile tra i due che vivono percorrendo ciascuno il proprio cammino di dolore e solitudine. L’unica che può ancora costringerli a guardarsi negli occhi è Nadia, la figlia maggiore.

Ma la vita sorprende, e lo fa nei modi più inaspettati: quando Rosa scopre che la figlia Maja vendeva sex toys insieme a Lena, una parrucchiera che organizza incontri per donne sulla riscoperta del corpo e della sessualità, si ritrova costretta e incuriosita in un mondo tanto lontano. Ed è lì che Rosa, in compagnia di altre donne, a contatto con altre storie e altre voci, riprenderà contatto con parti di sé dimenticate, o forse mai conosciute. A guidarla proprio il passato della figlia che consegnerà a Rosa frammenti di vitalità insperati.

_______________________________________________________________________

Minimum Fax Media è la società di produzione audiovisiva del gruppo Minimum Fax, che ha curato la produzione e la distribuzione di documentari dal taglio fortemente autoriale, sperimentando spesso forme inedite e ibride fra i vari linguaggi (teatro e documentario, scrittura e rappresentazione dello spazio urbano, musica, letteratura, diari) incentrati principalmente sulla letteratura e i libri, ma anche su tematiche d’indagine sociale. Produzione quindi non solo di documentari legati al tema della scrittura e della letteratura, ma anche prodotti dall’ambizione autoriale, che abbiano attinenza con l’attualità e che curino in maniera particolare gli aspetti narrativi.

Nel 2016 ha prodotto il primo lungometraggio per il cinema “La Guerra dei Cafoni” per la regia di Davide Barletti e Lorenzo Conte, tratto dall’omonimo romanzo scritto da Carlo D’Amicis (edito da Minimum Fax, 2008). Uscito nelle sale il 27 aprile 2017 e candidato ai David di Donatello 2018 per la Miglior Sceneggiatura Non Originale.

“Rosa Tempesta” è il secondo lungometraggio per il cinema.

_______________________________________________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here