Home Articoli Arriva il secondo film per i fratelli D’Innocenzo, “sarà un western al...

Arriva il secondo film per i fratelli D’Innocenzo, “sarà un western al femminile”

CONDIVIDI

Attenti ai fratelli D’Innocenzo (Damiano D’Innocenzo e Fabio D’Innocenzo), registi di un’opera prima geniale come “La Terra dell’Abbastanza”, in sala dal 7 giugno con Adler Entertainment, dopo essere stata presentata con grande successo di critica al Festival di Berlino.

Chi sono i fratelli D’Innocenzo? Lontani mille miglia dalla Balduina di Nanni Moretti, i due ventottenni sono cresciuti tra il periferico quartiere romano di Tor Bella Monaca, Lavinio e il litorale di Anzio. Famiglia semplice, il padre aveva un negozio di pesca, e cultura anomala, anti-accademica, sgangherata, piena di libri (“non avevamo la televisione”), pochi VHS (“vedevamo sempre gli stessi, tra cui Natale in casa Cupiello e Dumbo”), scuola alberghiera e passione, prima per la fotografia, e poi per il cinema con i tanti film da scaricare al computer.

Per loro, che sembrano usciti da un film di Tim Burton e che uniscono ad accento romano, introversione, occhi bassi e lampi di cultura non da poco (dal neorealismo a Wes Anderson, da Tim Burton a Pasolini fino ad Abel Ferrara e Bacon) arriva il secondo film. “Sarà un western al femminile – dichiarano i registi – che ha come titolo provvisorio ‘Ex Vedove’, un film girato nell’Italia di fine Ottocento con attori dai vari dialetti”. (ANSA)

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here