Home Articoli “Liberi di Scegliere” su Rai 1 il 22 gennaio

“Liberi di Scegliere” su Rai 1 il 22 gennaio

CONDIVIDI

Andrà in onda su Rai 1 martedì 22 gennaio in prima serata “Liberi di Scegliere”, film tv diretto da Giacomo Campiotti con Alessandro PreziosiNicole Grimaudo, Carmine BuschiniFederica SabatiniFederica De Cola, Corrado FortunaVincenzo Palazzo e con la partecipazione di Francesco Colella.

Soggetto e sceneggiatura di Monica Zappelli, Sofia Bruschetta, Ivano FachinGiovanni GalassiTommaso Matano.

Una coproduzione Rai Fiction – Bibi Film Tv. Prodotto da Angelo Barbagallo per Bibi Film Tv.

Marco Lo Bianco è un giudice del Tribunale dei Minori di Reggio Calabria e ha un sogno: strappare i ragazzi alla ‘ndrangheta. Giorno dopo giorno ha visto sedere nella stessa aula di tribunale i figli delle più importanti famiglie mafiose della provincia. E ha capito una cosa: la ‘ndrangheta non si sceglie, si eredita. Quando incontra Domenico, ultimo componente di una cosca di cui anni prima ha arrestato il fratello, decide che è arrivato il momento di dire basta. Inizia una strada difficile che costringerà tutti ad abbandonare le proprie certezze. Lo Bianco e i suoi assistenti si confronteranno con i codici e i sentimenti di quelle famiglie che hanno considerato sempre e solo come cosche criminali. I più giovani, Domenico e Teresa, impareranno che esiste una famiglia allargata, rappresentata dallo Stato e dalla Comunità civile, pronta ad aiutarti a realizzare un futuro diverso, in cui poter essere, finalmente, liberi di scegliere.

Eleonora Andreatta, direttore di Rai Fiction: “Liberi di Scegliere è per Rai Fiction una storia da raccontare necessaria e doverosa. In questo film la forza narrativa fa tutt’uno con il valore sociale e culturale della sfida alla criminalità organizzata. Liberi di Scegliere insegna che la criminalità va prevenuta dando ai giovani la possibilità di scegliere. È un esempio di come la fiction possa scendere in campo, affiancarsi all’informazione e far crescere la consapevolezza individuale e collettiva”.

Alessandro Preziosi: “È questo il messaggio più bello del film: la legge smette di essere opinione e diventa verità quando è l’individuo a decidere di metterla in pratica. Liberi di Scegliere racconta una storia antieroica”.

Nicole Grimaudo: “Il mio personaggio è una donna che vive in prigione e non se ne rende conto. In lei la rassegnazione e la forza vanno di pari passo. Rinunciare a veder crescere i propri figli è il suo grande gesto d’amore”.

Carmine Buschini: “Tutti hanno e devono avere il diritto di ripartire da zero e scegliere cosa fare della propria vita. Il mio personaggio arriva al punto in cui non si riconosce più”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here