Home Articoli “Lovecraft Country”: i profitti della serie andranno alle organizzazioni che combattono la...

“Lovecraft Country”: i profitti della serie andranno alle organizzazioni che combattono la nuova legge sull’aborto in Georgia

648
0
CONDIVIDI
Le riprese della serie, prodotta da J.J. Abrams e Jordan Peele, inizieranno a breve in Georgia

I profitti delle riprese in Georgia della serie tv HBO “Lovecraft Country” saranno donati ai gruppi di protesta contro la nuova legge sull’aborto di Brian Kemp. Ad annunciarlo con un comunicato ufficiale sono i produttori, J.J. Abrams e Jordan Peele.

Le riprese di “Lovecraft Country” inizieranno a breve in Georgia e i profitti saranno donati ai gruppi di protesta contro la nuova legge sull’aborto, la cosiddetta “Heartbeat Bill”, firmata lo scorso 7 maggio. Con la legge l’aborto sarà consentito entro le sole sei settimane – in precedenza il limite era di venti – cioè quando ancora non si sente il battito cardiaco del feto.

Come riportato da diversi magazine americani, Hollywood ha reagito lentamente al controverso disegno di legge, diventata poi una delle leggi sull’aborto più restrittive del paese.

J.J. Abrams e Jordan Peele hanno detto che doneranno il 100% delle loro rispettive quote per questa stagione di “Lovecraft Country” al gruppo ACLU locale (l’American Civil Liberties Union, un’organizzazione per la difesa dei diritti civili).

“Lovecraft Country” è prodotta da Jordan Peele con la sua Monkeypaw Productions, oltre a J.J. Abrams e Bad Robot Producitons. Il co-creatore e showrunner del dramma storico “Underground” Misha Green scriverà e produrrà la serie.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here