Home Articoli Rai Cinema: presentata a Cannes la prima App italiana in Virtual Reality

Rai Cinema: presentata a Cannes la prima App italiana in Virtual Reality

747
0
CONDIVIDI
Annunciato anche “Happy Birthday” con Jenny De Nucci, primo progetto crossmediale targato Rai Cinema

Cannes, 15 maggio 2019 – Rai è la prima media company a lanciare un’App VR tutta italiana per offrire ai propri utenti una vasta gamma di contenuti originali fruibili in realtà immersiva. In linea con le maggiori media company internazionali come CNN, BBC, Netflix, Disney, The New York Times, anche la Rai avrà una propria library free di contenuti realizzati in Realtà Virtuale, fruibili attraverso la App “Rai Cinema Channel VR”. Il progetto è stato presentato oggi nella cornice dell’Italian Pavilion dell’Hotel Majestic di Cannes.

L’App VR di Rai Cinema è un’esperienza visiva unica che lega il cinema con l’entertainment, rivolgendosi ad un pubblico ancora più vasto che supera i confini del pubblico tradizionale che guarda cinema e tv. L’App, in fase di pubblicazione sugli store di Oculus, Samsung, Android e Apple, sarà fruibile sia da smartphone sia da visore. Tutti i contenuti saranno disponibili in VR 360° anche sul sito di Rai Cinema; i video realizzati in occasione di festival ed eventi verranno lanciati anche su Facebook.

“Ci siamo chiesti cosa potessimo fare, in quanto Rai Cinema per soddisfare tutti i tipi di pubblico – ha dichiarato Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema – Grazie a questa nuova App si potrà entrare nel salotto virtuale di Rai Cinema e pian piano costruiremo una library sempre più funzionale, con dentro prodotti ad hoc che terranno insieme il web, le piattaforme e l’editoria. Muovendoci con questa fluidità abbiamo la possibilità di far sì che il target dei più giovani si avvicini al cinema tradizionale e che il pubblico più adulto possa appropriarsi di nuove forme di fruizione. Proporremo anche una Rassegna Internazionale di Corti, che permetterà ai nostri spettatori di immergersi nelle cinematografie e nelle atmosfere dei paesi più disparati e in quelli del Medio Oriente”.

Il primo progetto crossmediale di Rai Cinema è “Happy Birthday”. Si parte da una storia – quella che ha vinto il contest VR lanciato ad ottobre scorso da Rai Cinema insieme alla casa di produzione One More Pictures – ambientata durante la festa di compleanno di 18 anni di una ragazza di nome Sara. La realtà che si cela dietro le apparenze di un party tra amici è lo spunto per affrontare temi complessi come quello dell’isolamento sociale, identificato con il termine giapponese “Hikikomori”, oggi diffuso tra i giovani e giovanissimi.

Protagonisti del corto sono Jenny De Nucci, giovanissima attrice, scrittrice e star di Instagram e Tik Tok, con oltre 2.5 milioni di follower, e Fortunato Cerlino, attore di cinema e tv, noto al grande pubblico per il ruolo di Pietro Savastano della serie “Gomorra”. Le musiche originali sono di Achille Lauro. Un cast che permette di realizzare una campagna di sensibilizzazione per raggiungere i ragazzi tra i 15 e i 25 anni: proprio quella fascia di età che è più soggetta all’isolamento sociale e che è più vicina a questo tipo di linguaggio.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here