Home Articoli Paolo Sorrentino dirige Jennifer Lawrence in “Mob Girl”

Paolo Sorrentino dirige Jennifer Lawrence in “Mob Girl”

CONDIVIDI
Due premi Oscar insieme per un progetto sulla mafia newyorkese. Tra i produttori anche Lorenzo Mieli di Wildside.

Paolo Sorrentino dirigerà Jennifer Lawrence in “Mob Girl”, adattamento del libro di Teresa Carpenter, vincitrice del Premio Pulitzer.

L’attrice premio Oscar produrrà anche il film – basato sulla vita di Arlyne Brickman, prima al servizio della malavita e poi informatrice per la polizia – insieme a Justine Polsky tramite la loro società di produzione Excellent Cadaver.

Sorrentino, premio Oscar per “La Grande Bellezza”, produrrà anche il progetto insieme a Lorenzo Mieli di Wildside. La sceneggiatura sarà firmata da Angelina Burnett.

Pamela Abdy e Natalie Williams supervisioneranno per lo studio, insieme ai responsabili di Makeready.

“Vedere questa storia dal punto di vista di una donna è un approccio nuovo ed entusiasmante perché questa è davvero una classica storia di mafia – ha dichiarato il fondatore e CEO di Makeready, Brad Weston – Non potevamo immaginare di avere una squadra più perfetta, tra cineasti e attori stellari, con Jennifer protagonista e Paolo al timone, per portare la forza e la prospettiva unica della vita Arlyne sul grande schermo”.

La storia di “Mob Girl” segue la Brickman che cresce nella malavita del Lower East Side di New York City; lei è attratta dallo stile di vita glamour e appariscente dei mafiosi di New York e poco dopo inizia a frequentare i “wiseguys” e fa commissioni per loro, prima di entrare in azione da sola, diventando infine informatrice della polizia e testimone principale nel caso del governo contro la famiglia criminale dei Colombo.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here