Home Articoli Woody Allen, il tapis roulant e un film sul Covid-19 “non m’ispira”

Woody Allen, il tapis roulant e un film sul Covid-19 “non m’ispira”

CONDIVIDI

In una recente intervista al francese Le Point, Woody Allen ha raccontato che sta trascorrendo il proprio lockdown “fra quattro mura e non fa una grande differenza con la mia vita precedente. Mi sveglio ogni mattina e lavoro alla sceneggiatura di un film o al copione di una pièce di teatro … Per mia moglie e per me, alla fine della giornata, invece di uscire non c’è nient’altro da fare che guardare la tv, leggere o fare il tapis roulant. Sì, il tapis roulant. Diciamo che stiamo vivendo un incubo un po’ surrealista”.

E in merito al fatto che la pandemia possa essere soggetto d’ispirazione per un eventuale film, il regista ha rivelato: “È il contrario di un tema che m’ispira. Ed è anche del tutto scoraggiante. Continuo a chiedermi quali saranno le conseguenze sulla vita sociale, sul teatro, sul cinema… Riapriranno mai?”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here