Home Articoli MioCinema incontra Franco Maresco

MioCinema incontra Franco Maresco

CONDIVIDI
Domenica 19 luglio, ore 20.30, il regista presenterà una rassegna a tema e parlerà del suo ultimo film “La mafia non è più quella di una volta”, Premio Speciale della Giuria a Venezia 76.

Credit courtesy MioCinema

Autore dissacrante e fuori sistema, graffiante e originale, tra i meriti di Franco Maresco c’è quello di aver portato, sul piccolo e sul grande schermo, una Sicilia vivida e pulsante, affidando spesso all’ironia feroce e a volti grotteschi la sua verità. Uno stile inconfondibile molto apprezzato dalla critica e dai festival.

L’ultimo suo lavoro è “La mafia non è più quella di una volta”, vincitore del Premio Speciale della Giuria alla 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. I due protagonisti hanno il volto di Ciccio Mira, già incontrato nel suo precedente film, “Belluscone”, anch’esso presentato e premiato a Venezia, e quello di Letizia Battaglia, storica fotografa e militante antimafia, considerata dal New York Times una delle donne che più hanno segnato il nostro tempo, cui Franco Maresco aveva già dedicato un documentario. Due figure molto diverse ma nel film complementari, che si affrontano e si rispondono, unite dalla Palermo che celebra i 25 anni dalle stragi di Capaci e via D’Amelio.

Domenica 19 luglio, alle 20.30, su MioCinema, il film sarà presentato da Franco Maresco, a dialogo con lo storico del cinema Emiliano Morreale. La presentazione sarà visibile gratuitamente, senza alcuna necessità di registrazione, sul sito e sulla pagina Facebook di MioCinema. Il film sarà poi disponibile a pagamento sulla piattaforme con la solita modalità.

Ridere è Cosa Nostra – La mafia secondo Franco Maresco

Oltre a “La Mafia non è più quella di una volta”, arrivano su MioCinema altri due titoli di Franco Maresco sullo stesso tema: “La mia Battaglia – Franco Maresco incontra Letizia Battaglia” (Franco Maresco, documentario 2016) e “Enzo, domani a Palermo!” (Daniele Ciprì e Franco Maresco, documentario 1999).

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here