Home Articoli Starz annuncia “The Serpent Queen”, nuova serie su Caterina de’ Medici

Starz annuncia “The Serpent Queen”, nuova serie su Caterina de’ Medici

CONDIVIDI
La serie in otto episodi è prodotta per Starz da Lionsgate Television

Roma, 5 febbraio 2021 – Starz ha annunciato oggi di aver dato il via a “The Serpent Queen”, l’oscura leggenda di Caterina de’ Medici, serie dello scrittore e produttore esecutivo Justin Haythe (Bohemian Rhapsody, Red Sparrow).

Basato sul libro “Catherine de Medici: Renaissance Queen of France” di Leonie Frieda, la serie sarà prodotta da Francis Lawrence (The Hunger Games: Catching Fire, The Hunger Games: Mockingjay, The Hunger Games: Mockingjay Part 2) con Stacie Passon (Trasparente, Dickinson, Billions) a dirigere vari episodi incluso il pilota. Erwin Stoff (13 Hours, Edge of Tomorrow) è anche produttore esecutivo di 3 Arts Entertainment. La serie in otto episodi è prodotta per Starz da Lionsgate Television.

“The Serpent Queen” andrà in onda su Starz negli Stati Uniti e in Canada e sulla sua piattaforma di streaming internazionale Starzplay in Europa, America Latina e Giappone.

“The Serpent Queen è forse il più intelligente tra i ritratti di grandi sovrane che Starz abbia mai rappresentato – ha detto Christina Davis, presidente della programmazione originale per Starz – Siamo entusiasti di lavorare con un team così talentuoso che darà a questa serie una voce moderna in un contesto storico sensazionale”.

Considerata una straniera come tante, Caterina de’ Medici arriva alla corte francese del XVI secolo adolescente e orfana, col solo compito di garantire una fortuna in dote e produrre molti eredi. Finisce però con lo scoprire che suo marito è innamorato di una donna più anziana, che la sua dote non è stata versata e che non è in grado di concepire un erede. Eppure, solo grazie a intelligenza e determinazione, riesce a mantenere vivo il suo matrimonio e padroneggia quella carneficina che è la monarchia meglio di chiunque altro, governando la Francia per 50 anni.

Basato su migliaia di lettere private, “Catherine de Medici: Renaissance Queen of France” di Leonie Frieda è stato un bestseller su entrambe le sponde dell’Atlantico ed è stato tradotto in otto lingue.

“Scrivere di Caterina e della sua storia è stato davvero emozionante in quanto lei è un personaggio molto complesso che si trasforma poi un un’abile sovrana, combattendo straordinarie difficoltà politiche e personali durante il suo regno – ha detto Justin Haythe – È una regina che sfida le convenzioni, poiché fa affidamento sul suo intelletto, il suo insolito entourage e una scorta di magia nera che ispira, secoli dopo, la regine cattive delle fiabe”.

Tra sceneggiature, racconti e romanzi, Justin Haythe ha prodotto lavori straordinari che gli sono valsi elogi e riconoscimenti sia nel cinema che nella letteratura. È noto agli appassionati di cinema per la sceneggiatura di “Revolutionary Road”, candidato ai BAFTA, mentre il mondo letterario conosce bene il romanzo d’esordio “The Honeymoon”, che è stato candidato al Man Booker Prize del 2004. Tra le sceneggiature da lui firmate troviamo il film drammatico “Snitch”, il film d’azione western “The Lone Ranger”, il thriller di spionaggio “Red Sparrow” e il dramma biografico “Bohemian Rhapsody”. Justin Haythe è rappresentato dalla Creative Artists Agency (CAA) e 3 Arts Entertainment.

Stacie Passon è una regista, scrittrice e produttrice americana che ha diretto diversi episodi della serie vincitrice del Primetime Emmy Award “Transparent”, nonché episodi di “Dickinson”, “Billions”, “House of Cards” e “The Affair”. Ha recentemente prodotto e diretto tutti gli episodi della serie limitata “Little Birds”, basata sul racconto di Anaїs Nin per ITV / SKY nel Regno Unito. Il suo film d’esordio, “Concussion”, è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival e successivamente ha vinto il premio della giuria Teddy Award come film sui temi LGBT al Festival Internazionale del Cinema di Berlino. La regista ha inoltre ricevuto una nomination al Film Independent Spirit Award per la miglior opera prima. Il suo secondo film, “We Have Always Lived in the Castle”, è un adattamento dell’acclamato romanzo di Shirley Jackson. Stacie Passon è rappresentata da Circle of Confusion, UTA e Granderson Des Rochers, LLP.

Il vicepresidente senior della programmazione originale Kathryn Tyus-Adair è l’esecutivo che sovrintende a “The Serpent Queen” per conto di Starz. Courtney Mock supervisiona la serie per conto di Lionsgate.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here