Home Articoli Iniziate le riprese di “Rispet”, opera prima di Cecilia Bozza Wolf

Iniziate le riprese di “Rispet”, opera prima di Cecilia Bozza Wolf

CONDIVIDI

Credit courtesy Trentino Film Commission / Cecilia Bozza Wolf sul set di “Rispet”

Sono iniziate il 25 marzo le riprese di “Rispet”, film d’esordio della regista trentina Cecilia Bozza Wolf, prodotto da Stefilm e realizzato con la collaborazione di Trentino Film Commission.

Il set di questo lungometraggio sarà la Valle di Cembra e per le riprese verranno coinvolti troupe, attori non professionisti e figuranti trentini. Durante le riprese verrà inoltre adottato il disciplinare Green Film – promosso dalla Trentino Film Commission – per un approccio più sostenibile del lavoro.

Il film, scritto da Raffaele Pizzatti Sertorelli e Cecilia Bozza Wolf, è realizzato con la collaborazione di Trentino Film Commission, la partecipazione della Provincia Autonoma di Bolzano – Alto Adige e della IDM e con il sostegno della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo (MiC – Ministero della Cultura), sviluppato con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte – Piemonte Film Tv Development Fund e con la collaborazione di Rai Cinema e Montura.

Cecilia Bozza Wolf è nata a Castelnuovo in Valsugana (TN) nel 1989: dopo la laurea al DAMS di Padova con una tesi su Federico Fellini, sotto la guida di Mario Brenta, nel 2016 si è diplomata alla Zelig, la scuola di documentario di Bolzano, con il pluripremiato “Vergot”.

Aperta nel 2010, la Trentino Film Commission promuove e sostiene le produzioni cinematografiche, televisive e documentaristiche, sia italiane sia estere, in grado di valorizzare e diffondere il patrimonio culturale, ambientale e storico del territorio trentino. La TFC offre alle produzioni supporto logistico attraverso la ricerca di location, facilitazioni alberghiere, il coinvolgimento di professionisti attivi sul territorio e il reperimento di contatti sia con le pubbliche amministrazioni sia con le forze dell’ordine. Al contempo, la TFC è impegnata a favorire lo sviluppo dell’industria audiovisiva locale e a proporre momenti formativi che rendano i professionisti del settore presenti sul territorio sempre più qualificati.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here