Home Eventi Cinici, infami e violenti – Il Festival

Cinici, infami e violenti – Il Festival

CONDIVIDI

Dopo il successo del Cinici Infami e Violenti Day dello scorso 5 dicembre, arriva il Festival.

Da venerdì 8 a domenica 10 aprile, tre giorni di musica, libri, fumetti, cinema e incontri all’insegna del presente dei nostri malaricordi.

Anni ’70. Erano i bei tempi in cui Milano era spesso protagonista di commedie e poliziotteschi, in cui la musica svirgolava sulle partiture di Morricone e il J&B era sempre sul tavolo. La realtà faceva paura nei suoi anni di piombo, ma sullo schermo era lo sfondo ideale per poliziotti cinici, malviventi infami, cittadini violenti e donne conturbanti. Un periodo felice della creatività made in Italy che ha scolpito nella nostra memoria icone di stile, inquadrature audaci e personaggi indimenticabili.

Per festeggiarli, il circolo Arci Magnolia, Bloodbuster (il cinema dalla B alla Zeta), Ligera Enoteca 70’s Café e l’associazione culturale La Scheggia promuovono il Cinici, Infami e Violenti – Il Festival, una tre giorni di incontri, musica, libri, proiezioni e chiacchiere per rinverdire i nostri malaricordi cinematografici. Dal concerto della band di culto Calibro 35 che apre la manifestazione al focus sugli stuntmen, passando per le autoproduzioni che celebrano il cinema di quegli anni, il fumetto Milano Criminale 3 e una panoramica sulle altre città d’Italia ciniche, infami e violente.

Tra gli incontri si segnala quello con Massimo Vanni (il brigadiere Gargiulo, assistente del commissario Monnezza) e Ottaviano Dell’Acqua (noto come Gerry in “Lo chiamavano Bulldozer”, spesso presente di fianco a Bud Spencer) attori e stuntmen, che resteranno a disposizione dei fan per poi godersi insieme “Rats. Notte di terrore” di Bruno Mattei che li ha visti entrambi protagonisti.

Per info: www.bloodbuster.com

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here