Home Eventi Arriva il Future Film Festival, con Besson e Dalla doppiatore

Arriva il Future Film Festival, con Besson e Dalla doppiatore

CONDIVIDI

Un viaggio alla scoperta del futuro del cinema, dell’animazione e degli effetti speciali. E’ il Future Film Festival, quest’anno alla sua tredicesima edizione, che si svolgerà a Bologna dal 20 al 23 aprile. Gli alieni, i supereroi e i “Minimei” saranno i grandi protagonisti, mentre Luc Besson “il regista francese più americano degli ultimi vent’anni” e Lucio Dalla nell’insolita veste di doppiatore saranno gli ospiti d’onore. Tra le anteprime della kermesse, diretta anche questa volta da Giulietta Fara e Oscar Cosulich, e con il vignettista Stefano Disegni tra i giurati, il capitolo conclusivo della saga di Besson “Arthur 3 – La guerra dei due mondi”, “Cappuccetto Rosso sangue” di Catherine Hardwicke (che aprirà il Festival), la commedia sull’omino verde “Paul” di Greg Mottola e “I guardiani del destino” di George Nofi, con Matt Damon e Emily Blunt. Ci saranno poi le mille facce dell’eroismo: l’irriverente Capitan Destino di “Iros” (regia di Bob Ferrari), il Dee di “Detective Dee and the Mistery of the Phantom Flame” di Tsui Hark, mentre dall’inventiva giapponese di  Yoshihiro Nishimura arriverà la letale Kira di “Helldriver”.

Con un budget “riconsiderato in base ai tagli nazionali”, il FFF si svolgerà nell’arco di quattro giorni anziché cinque: “ma gli eventi non sono diminuiti – assicurano gli organizzatori – siamo riusciti a condensare tutto in meno tempo”. Come sempre ci sarà il concorso per lungometraggi “Platinum Grand Prize”, dove si confronteranno i migliori film d’animazione o con effetti speciali realizzati nell’ultimo anno e ancora inediti in Italia, ma tornerà anche la gara internazionale per cortometraggi, il “Groupama Future Film Short”. Il momento più atteso è l’arrivo di Besson, previsto per il 21: gli appassionati della nota trilogia sui “Minimei” potranno gustarsi la battaglia finale di Arthur contro il malvagio Maltazard, ma anche assistere a una vera e propria maratona con la proiezione degli altri due film più “Il Quinto Elemento” e “Le straordinarie avventure di Adele Blanc-sec”. Sempre il 21, ci sarà Lucio Dalla, voce narrante di “Apa”, corto in 3D stereoscopico sulla storia di Bologna, dall’epoca etrusca al ‘700, realizzato per il nuovo Museo della Città.

Tra gli altri eventi speciali c’è la prima tappa delle celebrazioni per il centenario della nascita di Marshall McLuhan, il Focus sulla Cina, la giornata sulle frontiere del 3D, il Premio La Polla e il Future Film Kids dedicato ai più piccoli. Attese al FFF, anche Maia Kaiser con il “making off” del cartoon in 3D “Rango” e la regista Leslie Iwerks con il documentario sulla Industrial Light & Magic di George Lucas. Una menzione a parte merita lo Sketchcrawl organizzato in collaborazione con Moleskine, dove persone di tutto il mondo si ritroveranno per disegnare gli angoli più belli di Bologna: i fondi ricavati dalla vendita all’asta degli schizzi (che si svolgerà il 23) saranno interamente devoluti alla popolazione colpita dal terremoto in Giappone.

L’intero programma su www.futurefilmfestival.org

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here