Home Eventi Caparezza: concerto a Roma il 10 settembre

Caparezza: concerto a Roma il 10 settembre

CONDIVIDI

Tappa speciale all’Auditorium Parco della Musica di Roma dell’Eretico Tour di Michele Salvemini (in arte Caparezza), il geniale provocatore di “Chi se ne frega della musica” che sta spopolando nei festival di tutta Italia.

Appuntamento il prossimo 10 settembre nella Sala Santa Cecilia dell’Auditorium. Un ritorno a grande richiesta nella Capitale, dopo il successo di sabato 16 luglio al Rock in Roma, in assoluto la data del tour che ha registrato la più alta affluenza di pubblico.

Alcune definizioni lette di recente su Caparezza sembrano calzare perfettamente a questo stralunato musicista che si definisce un uomo tranquillo ma che in scena subisce una vera e propria metamorfosi.

Artista libero, con un’immaginazione vivifica e con una naturale inclinazione a scardinare, senza ombra di arroganza o di superbia, i dogmi, Caparezza si muove nella provocazione. Basti citare il brano attualmente in programmazione nelle radio, “Chi se ne frega della musica” che ha dato il titolo anche al programma da lui curato su Deejay Tv: altro non vuol essere che un tributo alla sua magnifica ossessione, la musica.

La scaletta del tour stupisce per il susseguirsi di emozioni, tra i brani del nuovo pluripremiato album “Il sogno eretico” e i precedenti lavori. Sul palco: Salvatore Corrieri, Diego Perrone, Gaetano Camporeale, Alfredo Ferrero, Giovanni Astorino. In apertura: Antonello Papagni.

I biglietti sono in vendita da lunedì 18 luglio (www.auditorium.com).

 

1 commento

  1. Artista libero e poi, per far sistemare una persona con handicap visivo facendola entrare poco prima l’apertura dei cancelli, deve chiedere il permesso alla balia (il suo staff), cosa che invece non mi è accaduta ad esempio con Luca Barbarossa, che senza tante manfrine e conoscendo il mio problema, mi invitò al suo spettacolo con Neri Marcorè riservandomi il posto… se non è lui a essere un esaltato, comunque è il suo entourage a farlo passare per una primadonna con questi atteggiamenti: sono rimasta profondamente delusa e amareggiata, a saperlo non sarei proprio andata ai suoi concerti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here