Home Eventi MGFF 2011: Amadei, Crescentini e Lazotti vincono a Soverato

MGFF 2011: Amadei, Crescentini e Lazotti vincono a Soverato

CONDIVIDI

Tra i premiati anche Edoardo Falcone e Massimiliano Bruno per la sceneggiatura di “Nessuno mi può giudicare” e Gianfelice Imparato come migliore attore

L’omaggio a Mario Monicelli, con la proiezione del suo ultimo lavoro prodotto da Gianvito Casadonte “Vicino al Colosseo c’è Monti”, chiude l’ottava edizione del Magna Graecia Film Festival (23 – 30 luglio, Soverato).

Un bilancio positivo, quello conclusivo del Magna Graecia Film Festival 2011 con la direzione artistica di Gianvito Casadonte e la presidenza onoraria del Maestro Ettore Scola. Il festival ha saputo affrontare il momento particolarmente delicato dal punto di vista economico registrando un’ottima affluenza di visitatori. Si attestano a più di 20 mila le presenze negli otto giorni a conferma della vocazione “popolare” del festival come momento di incontro tra chi fa e chi guarda il cinema.

Gli ospiti di questa edizione saranno protagonisti accanto a Casadonte nello speciale di Rai 1 del MGFF 2011 curato dagli autori Stefano Palatresi e Andrea Lo Vecchio, per la regia di Ivo Vacca, in onda il prossimo 11 agosto.

La giuria composta da Ugo Gregoretti, Silvia Scola e Mimmo Calopresti ha assegnato i seguenti premi Colonna d’Oro Magna Graecia Film Festival:

Miglior Film Opera Prima
“20 sigarette” di Aureliano Amadei

Migliore Regia
“Dalla vita in poi” di Gianfrancesco Lazotti

Migliore Sceneggiatura
Edoardo Falcone e Massimiliano Bruno per “Nessuno mi può giudicare” di Massimiliano Bruno

Migliore Attrice
Carolina Crescentini per “20 sigarette” di Aureliano Amadei

Migliore Attore
Gianfelice Imparato per “Into paradiso” di Paola Randi

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here