Home Eventi Minerva Pictures agli Incontri del Cinema d’Essai, Mantova, 9-11 ottobre 2012

Minerva Pictures agli Incontri del Cinema d’Essai, Mantova, 9-11 ottobre 2012

CONDIVIDI

Mantova sarà nuovamente capitale del cinema d’essai. Gli Incontri del Cinema d’Essai, promossi dalla FICE e giunti alla XII edizione, sono in programma nella città di Virgilio dal 9 all’11 ottobre 2012. La Minerva Pictures, in collaborazione con Atalante Film, sarà presente all’evento per promuovere il suo listino di distribuzione cinema: pellicole internazionali selezionate con cura, fedeli alla linea editoriale della società, attenta al cinema d’autore e di qualità.

Fiore all’occhiello il film che inaugura il ritorno in sala della società guidata da Gianluca Curti, “Un’estate da Giganti”, di Bouli Lanners, che uscirà il 31 ottobre in Italia, e che verrà proiettato, durante la rassegna, martedì 9 ottobre alle ore 21 e giovedì 11 ottobre alle ore 15 presso il Multisala Ariston.

Ma il listino prevede altri quattro film: a cominciare dal road movie “Just like a Woman”, per la regia di Rachid Bouchareb e interpretato da Sienna Miller e Golshifteh Farahani (Orso d’oro Berlino 2009), di cui Minerva è anche coproduttrice; per continuare con “Tentazioni (Ir)resistibili”, una commedia toccante e imprevedibile, dal cast d’eccezione che annovera Mark Ruffalo, Gwyneth Paltrow, Tim Robbins e, al suo esordio cinematografico, la popstar Pink.

Il listino presenta inoltre: “Low Tide”, dell’italiano naturalizzato americano Roberto Minervini, presentato alla 69. Mostra Internazionale del Cinema di Venezia nella sezione Orizzonti e che ha riscosso un notevole successo di critica e pubblico, per il rigore della regia e l’intensità della narrazione filmica. Il film verrà proiettato durante la rassegna nell’ambito della sezione “Venezia a Mantova”, martedì 9 ottobre alle ore 19.15 al Cinema Mignon.

Infine, last but not least, un documentario di suggestiva potenza visiva e di indagine: “The Summit”, per la regia di Franco Fracassi e Massimo Lauria, presentato al Festival di Berlino del 2011, e vincitore di numerosissimi premi in tutto il mondo. Il film ripercorre, a 10 anni di distanza, i terribili giorni del G8 di Genova, tentando di indagare i meccanismi politici ed economici che stanno dietro alle esplosioni di violenza, e ne sono in larga parte la causa prima.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here