Home Eventi In 80 città italiane arriva “Young Europe”, film per la sicurezza stradale

In 80 città italiane arriva “Young Europe”, film per la sicurezza stradale

250
0
CONDIVIDI

“Young Europe” è un lungometraggio di Matteo Vicino sul tema della sicurezza stradale, distribuito gratis su YouTube da aprile 2013. E’ il primo lungometraggio al mondo realizzato da un governo (Ministero dell’Interno, Polizia di Stato) e dalla Commissione Europea.
Il film è stato presentato al Parlamento Europeo di Bruxelles, come risultato del progetto Icarus realizzato con la collaborazione ANIA per la sicurezza stradale e la supervisione scientifica del Dipartimento di Psicologia della Sapienza di Roma.

“Young Europe” è passato fuori concorso al Giffoni Film Festival. Vincitore del Festival internazionale di Milano per la miglior regia, candidato al miglior montaggio e miglior attrice protagonista.

Grazie all’impegno della Polizia di Stato e con la collaborazione della Fondazione ANIA, verrà proiettato nei cinema entro la fine di maggio in 80 città italiane coinvolgendo oltre 50.000 studenti.

E’ stato distribuito in 14 Paesi europei che hanno partecipato al Progetto Icarus in cui la Polizia Stradale italiana è stata capofila in Europa nel campo dell’educazione stradale, con una ricerca e un manuale realizzato dall’Università La Sapienza, tradotto in tutte le lingue dell’Unione.

“Young Europe” è la storia di 5 ragazzi europei raccontata dal loro punto di vista. Un forte quadro della società moderna virato secondo l’ottica delle nuove generazioni e che porta sullo schermo lo scomodo e poco “cinematografico” tema della sicurezza stradale. Josephine, ricca parigina lasciata completamente sola dalla famiglia; Julian, giovane irlandese irretito dalle attenzioni di una lettrice di spagnolo, e infine Federico e Annalisa in Italia, due adolescenti che cadono nella trappola di amicizia di un adulto senza morale, Angelo.
Il film è costellato di personaggi positivi che aiuteranno i giovani nelle difficili scelte della vita che, come dimostra il finale, purtroppo riserva sempre una conseguenza alle scelte compiute.

Tra gli interpreti: Victoria Oberli, Camilla Ferranti, Michele Gammino, Riccardo Leonelli, Alexandra Bensimon, Maria Luisa De Crescenzo, Valerie Baurens e Claude Jan.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here