Home Eventi Riparte a Narni la rassegna di cinema restaurato: omaggio a Fellini-Magnani, film...

Riparte a Narni la rassegna di cinema restaurato: omaggio a Fellini-Magnani, film e cartoni restaurati e ospiti ogni sera

CONDIVIDI

Dal 2 al 7 luglio 2013 Narni (Terni) ospiterà la 19esima edizione di “Narni. Le vie del cinema”, la rassegna di cinema restaurato, diretta da Giuliano Montaldo e Alberto Crespi ed organizzata per iniziativa del Comune di Narni con la collaborazione della Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale e con la Cineteca di Bologna e Universal.

Tante le iniziative previste all’interno di questa 19esima edizione di “Narni. Le vie del cinema”.

Novità 2013: la prima edizione di cinema animato restaurato per i più piccoli (in programma più di 20 titoli) e un libro di cinema restaurato da tempo fuori catalogo: “Tutti i film di Clint Eastwood” di Francesco Ballo e Riccardo Bianchi. Altra novità di quest’anno, l’iniziativa “Ciak! Il cinema si mangia anche a cena”: ogni sera si potrà degustare un menù cinematografico legato al film in proiezione.

Tanti ospiti e grandi film per la rassegna principale di pellicole restaurate italiane, tra cui “La Dolce Vita” a vent’anni dalla scomparsa di Federico Fellini e “Roma Città Aperta” per ricordare Anna Magnani a 40 anni dalla sua morte. E tra gli ospiti: Antonello Fassari, Maurizio Ponzi, Maurizio Nichetti, Renato Scarpa, Giordana De Santis, Paola Petri.

Confermata anche quest’anno la serata-omaggio al cinema restaurato di Hollywood, realizzata grazie alla collaborazione di Universal Pictures Italia, che proporrà due capolavori del cinema horror-thriller: “Lo Squalo” (1975) di Steven Spielberg e “Dracula” (1931) di Tod Browning.

Si consolida, inoltre, l’appuntamento con la Mostra di libri sul cinema, con una presentazione al giorno, nel pomeriggio, all’interno del Parco dei Pini di Narni Scalo, per promuovere non solo la cultura cinematografica, ma anche dare visibilità alla piccola e media editoria indipendente che da sempre si distingue per creatività e attenzione verso i cambiamenti e le trasformazioni sociali, così come, da sempre, fa il cinema.

E per chi ama fotografare, il Comune di Narni organizza un Laboratorio fotografico gratuito per cogliere le immagini della manifestazione, della città che la ospita e degli spettatori che la frequentano.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here