Home Eventi Nuovo Cinema Pesaro 2013: vince il film “Matei Copil Miner” della regista...

Nuovo Cinema Pesaro 2013: vince il film “Matei Copil Miner” della regista rumena Alexandra Gulea

605
0
CONDIVIDI

Menzione Speciale a “La chupilca del diablo”, del regista cileno Ignacio Rodriguez. Tutti i vincitori della 49esima Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro.

La giuria del Concorso della 49esima Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro – composta dalla regista Costanza Quatriglio, dall’attrice Anna Foglietta, dal regista Vincenzo Marra, dai critici e giornalisti cinematografici Massimo Lastrucci e Federico Pontiggia – ha decretato vincitore il film rumeno “Matei Copil Miner” (Matei Child Miner) di Alexandra Gulea, con la seguente motivazione: “Un’opera prima che rivela uno sguardo potente e libero, capace di indagare il rapporto tra habitat e vicende personali con leggerezza e profondità. Una drammaturgia matura e sensibile”. La giuria ha deciso inoltre di attribuire una Menzione Speciale a “La chupilca del diablo”, del regista cileno Ignacio Rodriguez.

“Nostalgia de la luz” di Patricio Guzmán vince il premio “Cinema e diritti umani” di Amnesty International.

La giuria giovani del Nuovo Cinema Pesaro 2013 ha decretato vincitore il film “Matei Copil Miner” di Alexandra Gulea e ha assegnato una Menzione Speciale a “Kayan”, della regista iraniana Maryam Najafi. La giuria giovani ha inoltre apprezzato “un film che è stato a lungo al centro del nostro dibattito, ‘Non lo so ancora’ di Fabiana Sargentini, per la tematica centrale affrontata in modo originale e per la fotografia che incornicia alla perfezione le emozionanti scene del film e i suoi magnifici interpreti”.

La giuria del concorso video Premio CineMarche Giovani, riservato ai giovani, entro i 30 anni d’età, che vivono, studiano o lavorano nella Regione Marche (per cortometraggi a tema libero della durata massima di 3 minuti) – composta dal critico Pierpaolo Loffreda (coordinatore del Premio) e dai giornalisti Paolo Angeletti (Il Resto del Carlino), Alberto Pancrazi e Claudio Salvi (Il Messaggero) – ha assegnato il Premio CineMarche Giovani 2013 al cortometraggio “Ciao, Janine” di Francesca Antolini, Armencea Corina e Paolo Verzolini (studenti del Liceo Artistico Mengaroni di Pesaro). La giuria ha anche attribuito due Menzioni Speciali ai film: “Alto Tradimento” di Giacomo Alessandrini e “Interferenze” di Marco Romano.

Il Concorso Pesaro Nuovo Cinema – Premio Lino Miccichè 2013 si è contraddistinto quest’anno per una forte componente femminile – quattro donne registe e molti ritratti di donna – e un’età media degli autori molto bassa, a partire dal ventiquattrenne Ignacio Rodriguez.

I sette film in Concorso: la slovacca Mira Fornay con “My Dog Killer”; dalla Romania Alexandra Gulea, con “Matei Child Minder”; “Halley” del messicano Sebastián Hoffman; “Kayan” della regista di origine iraniana Maryam Najafi; per l’Italia “L’estate sta finendo” di Stefano Tummolini e l’esordio di Fabiana Sargentini, “Non lo so ancora”, scritto a quattro mani con Morando Morandini; infine il cileno “La chupilca del diablo” di Ignacio Rodriguez.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here