Home Eventi Da Lampedusa a Parigi, cinema contro le mafie

Da Lampedusa a Parigi, cinema contro le mafie

CONDIVIDI

Si chiude a Parigi il 10 e l’11 ottobre 2013 l’ottava edizione di Libero Cinema in Libera Terra, il festival di cinema itinerante contro le mafie, che ha raggiunto il traguardo della centesima tappa con la proiezione del 10 luglio a Portella della Ginestra, su un bene confiscato a Brusca e restituito alla legalità col lavoro delle cooperative di Libera Terra.

Dopo Bruxelles, Galbiate, Genova, Portella della Ginestra, Polistena, Casal di Principe, Brindisi, Rimini e numerose altre tappe, Libero Cinema in Libera Terra approda agli Ateliers Varan con “La nave dolce” di Daniele Vicari, (10 ottobre) alla presenza del regista, e “El Impenetrable” di Daniele Incalcaterra in collegamento skype (11 ottobre).

Grazie alla raccolta fondi, lanciata sul portale KissKissBankBank e conclusa con 105 sostenitori dell’evento, la carovana di cinema itinerante torna in Francia per il secondo anno consecutivo.

L’appuntamento nei due giorni è alle ore 19, nella corte degli Ateliers Varan, per le proiezione di cortometraggi della Fondazione Cinemovel, poi in sala alle 20, gli incontri, e a seguire le proiezioni dei lungometraggi. L’ingresso è gratuito.

Per maggiori informazioni: www.cinemovel.tv

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here