Home Eventi L’evento alcolico dell’anno: Casa Zoran arriva a Roma al Circolo degli Artisti

L’evento alcolico dell’anno: Casa Zoran arriva a Roma al Circolo degli Artisti

CONDIVIDI

Anche a Roma, come al Festival di Venezia, sarà ricostruita un’osmiza, una sorta di osteria a conduzione familiare, tipica del Friuli Venezia Giulia. L’ozmiza, principale luogo di aggregazione nella cultura locale e cuore del film “Zoran, Il mio nipote scemo”, vincitore del Premio del Pubblico della Settimana della Critica, e nelle sale da giovedì 31 ottobre, avrà la sua sede al Circolo degli Artisti in Via Casilina Vecchia 42, a partire da mercoledì 30 ottobre e sarà aperta dalle 18 alle 22.

“Ai primi ospiti che si presenteranno – assicurano gli organizzatori dell’evento – verranno offerte uova sode e vino, fino ad esaurimento delle scorte giornaliere”.

L’Ozmiza sarà attiva fino a sabato 2 novembre, quando si chiuderà con una serata di musica dei Sacri Cuori, autori della colonna sonora del film, le cui musiche sono da loro stessi definite “folklori apolidi, blues galleggianti senza fissa dimora, twang zoppicante degno delle peggiori bettole di provincia”.

“Zoran, il mio nipote scemo”, è diretto da Matteo Oleotto, interpretato da Giuseppe BattistonTeco Celio, Rok Prašnikar, Roberto Citran, con la partecipazione straordinaria di Sylvain Chomet.
Prodotto da Igor Prinčič, è una coproduzione italo-slovena Transmedia – Staragara, con il supporto di Eurimages, in collaborazione con Friuli Venezia Giulia Film Commission e con il contributo del Fondo Regionale per l’Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia, e sarà distribuito dalla Tucker Film.
Il film è riconosciuto di interesse culturale dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per il Cinema (MiBAC) e dallo Slovenski Filmski Center Javna Agen Cija Viba Film.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here