Home Eventi Gröning in tour in Italia con “La moglie del poliziotto”, il 25...

Gröning in tour in Italia con “La moglie del poliziotto”, il 25 novembre per la Giornata contro la violenza sulle donne

CONDIVIDI

In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne esce in sala, in forma di eventi, in anteprima mondiale “La moglie del poliziotto”, Premio Speciale della Giuria al Festival di Venezia, firmato da Philip Gröning (già regista de “Il grande silenzio”). Il film è distribuito dalla Satine Film di Claudia Bedogni che ha coinvolto le associazioni impegnate in difesa delle donne, perché possa divenire occasione di dibattito, conoscenza e sensibilizzazione sul tema.

Le associazioni hanno aderito immediatamente (Non da sola, Amnesty International, Usciamo dal Silenzio, Consultorio Ced, la Casa delle Donne Maltrattate di Milano, Cooperativa Sociale, Cerchi d’acqua, la 27esima Ora e il Comune di Reggio Emilia che in Italia ha per primo aperto una Casa delle Donne), riconoscendo perfettamente in questo racconto le situazioni familiari della quotidianità rotta dagli eccessi di violenza. In una narrazione scandita da 59 capitoli, Gröning racconta infatti di una giovane coppia, che vive con una bimba in una casa accogliente, che sembrerebbe la rappresentazione idilliaca della famiglia felice: ma questa apparente serenità e armonia nasconde una realtà profondamente diversa.

Philip Gröning accompagnerà il film in questo tour italiano a partire dal 25 novembre a Milano, Reggio Emilia, Roma e Bologna, incontrando le donne e le associazioni.

“Abbiamo ritenuto significativo programmare l’uscita proprio dal 25 novembre: un contributo per mantenere alta l’attenzione su un fenomeno doloroso della nostra società e rendere lo sguardo del regista, con la storia che ha scelto di raccontare, un’occasione di discussione e approfondimento”, ha dichiarato Claudia Bedogni della Satine Film, che a tale scopo si è proposta di collaborare con le associazioni e istituzioni pubbliche e private impegnate nella lotta contro la violenza sulle donne. La casa di distribuzione si propone infatti di far circolare il film il più ampiamente possibile nelle città italiane, tramite serate evento, organizzate in sinergia con le associazioni, e in sale cinematografiche che possano ospitare i film per una o più serate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here