Home Eventi Torna Cinemondo a Villa Medici, terza edizione dedicata al cinema del Maghreb

Torna Cinemondo a Villa Medici, terza edizione dedicata al cinema del Maghreb

CONDIVIDI

L’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici presenta dal 21 al 26 novembre 2013 la terza edizione del festival Cinemondo. La rassegna quest’anno rivolge lo sguardo ai paesi del Mediterraneo, con un focus sul cinema del Maghreb. La manifestazione infatti darà spazio ad autori e film provenienti da Algeria, Marocco e Tunisia attraverso un’incursione nell’attualità del cinema di quei territori, definiti letteralmente in arabo “luogo del tramonto”.

Come consuetudine il festival Cinemondo propone una carte blanche a una realtà dei paesi protagonisti della rassegna che si distingue per originalità e qualità della programmazione. Quest’anno l’invito viene rivolto alla Cinémathèque de Tanger, prestigiosa istituzione che mostra nell’ambito del festival i tesori dei suoi archivi, compresi alcuni importanti documentari d’autore.
L’omaggio alla Cinémathèque de Tanger viene arricchito dalla sezione Panorama, con un approfondimento sull’attualità del cinema del Maghreb attraverso una selezione inedita di titoli promossi e pluripremiati dalla critica internazionale.
Tre saranno i registi ospiti a Villa Medici per questa sezione: Faouzi Bensaïdi, Nadir Moknèche, borsista all’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici nel 2010-2011, e Merzak Allouache, che incontreranno il pubblico al termine delle proiezioni.

Cinemondo, grazie all’invito che Nora Martirosyan – sceneggiatrice armena borsista a Villa Medici – ha rivolto a Tariq Teguia, farà conoscere al pubblico due dei film più importanti di questo grande regista algerino (ospite d’onore del festival): “Roma wa la n’touma” e “Gabbla”.

Ritorna anche l’appuntamento con il documentario nella sezione SpazioDoc, che viene affidata a CineAgenzia e che propone contenuti legati all’attualità.

Il pubblico avrà inoltre la possibilità di scoprire all’interno della sezione SpazioOff (ingresso gratuito), alcuni tra i registi più importanti e noti dei paesi del Maghreb.

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here